Jump to content
Nokioteca Forum

Consiglio Fotocamera 2


Recommended Posts

Buongiorno, chiedo umilmente il vostro sapiente parere sull'acquisto di una nuova fotocamera.

Innanzituto vorrei farvi sapere da cosa "provengo".

Una bridge comprata almeno circa (la memoria si annebbia) 7 anni fa. Fu Una bella spesa. Marca Fujifilm.

Se volete qui ci sono 2 immagini

http://imageshack.us/photo/my-images/545/23022013009.jpg/

http://imageshack.us/photo/my-images/715/23022013010.jpg/

Caratteristiche principali:

-4 mpx (normali all'epoca)

-10x zoom (impensabili allora, se non per una bridge appunto)

-possibilità di salvare in Raw

-iso da 64 a 400

-controlli manuali

-otturatore da 15 secondi a 1/1000 di secondo

-diaframma da 2.4 a 9

Quello che vorrei ora è una compatta bella, che si aggiri intorno ai 200 €. Posso arrivare fino a 250 solo se la macchina spicca veramente nel rapporto qualità/prezzo.

Vorrei che avesse in più:

-almeno 10/12 megapixel

-almeno 15/16x zoom

-iso con estremi più ampi: so che ne esistono; mentre per tempo di posa e diaframma non so.

Io avevo già addocchiato le Olympus SZ-10, SZ-20 e un altro numero compreso tra i 2 che non ricordo.

Pensate siano buone?scattano belle foto?

Attendo pazientemente la vostra risposta e vi ringrazio in anticipo.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

guarda con 200 250 euro ci prendi delle compatte top di gamma,

grazie, ma questo lo sapevo anch'io. chiedevo se qualcuno sapeva indicarmi un modello preciso

:)

Edited by Bonnox
Link to post
Share on other sites

Con quel budget io ti consiglio una bridge moderna! Come le nikon serie L

A zoom arrivano anche a 20/30x e come mpx a 15 tranquillamente

Alcune se capiti l'offerta giusta anche a 199€.

Link to post
Share on other sites

Con quel budget io ti consiglio una bridge moderna! Come le nikon serie L

A zoom arrivano anche a 20/30x e come mpx a 15 tranquillamente

Alcune se capiti l'offerta giusta anche a 199¤.

intendi che il mio budget è basso?

sai la bridge è "una compatta cammuffata da reflex" quindi ha caratteristiche di entrambi i modelli. E un fattore di ingombro, anche se basso, da considerare.

Certo mi potrete dire che scatta foto migliori, e ci credo. Ma:

1)se un giorno decidessi di avere il pallino per la fotografia mi prenderei una reflex da 600€.

2) le bridge costano di più delle compatte, almeno credo.

3) otto anni con quella mi hanno fatto riflettere molto sul "fattore ingombro". Devo andare in gita tra pochi giorni (certo non faccio in tempo a prendere una nuova macchina), e una bridge sarebbe solo d'ostacolo.

4)come nell'informatica, ora i notebook stanno raggiungendo i pc desktop come prestazioni, e gli smartphone i netbook.

Allo stesso modo le compatte stanno raggiungendo livelli impensabili 4 o 5 anni fa. Per questo, anche se sarà un eufemismo, voglio una "compatta bella", che duri nel tempo (almeno quanto la vecchia, 5/6 anni sicuro), quindi la scelgo con caratteristiche che mi vanno bene e che voglio. Io non prendo qualcosa solo perché lo hanno creato.

O non mi interesso finché non mi serve, o se lanciano sul mercato qualcosa, lo valuto e vedo se mi può interessare. Per questo caso della fotocamera direi la prima opzione. Io so benissimo che tanti pixel non significa sempre foto migliori. Per questo mi accontento di meno pixel e un'ottica migliore. E più zoom, come aspirante appassionato di fotografia mi interessa quello. E i controlli manuali. E se per ben 7 anni mi sono bastati (o mi sono fatto bastare) 4 mpx e 10 zoom, ora mi bastano 10 mpx anche se ce ne sono da 16, ma lo zoom comunque deve essere alto. 20x.

Se avrò bisogno, prenderò una reflex, ma continuerò a usare la compatta in altri casi (gita)

Se la bridge fosse stata di 2 o che anni fa, la situazione si sarebbe complicata assai. Ma ora posso dire, anche se mi dispiace perché fa ancora il suo (vorrei dire sporco) lavoro, che ora la mia bridge non mi serve.

certo sarebbe appagante avere una tripletta: comp bri e refx, ma dovrei di sicuro acquistare una bridge che nn mi serve, avendo una bella compatta.

scusate il mio attimo prolisso ma era necessario (mi sono commosso) e grazie x l'aiuto. ma io cercavo il nome dei modelli.

attualmente punto sulle seguenti, se sono ancora in vendita (data la mia fortuna)

-olympus SZ 10

- '' '' 14

- '' '' 20

-canon powershot SX 260 HS

solo queste perche nn mi sono ancora informato molto. ripeto, sono buone??

grazie e buonanotte

Edited by Bonnox
Link to post
Share on other sites
  • 4 months later...

ho risolto, grazie dell'aiuto.

alla fine ho scelto la Canon eos 600D.

possibilmente con un bel 18-200.

prima della tamron, che costa la metà del canon per via del diaframma poco più chiuso, poi vedremo se prenderlo canon.

ciao, se volete chiudete (anche se so che non lo fate mai tranne se si violano le regole ahaha ;) )

Link to post
Share on other sites
  • 7 months later...
  • 1 month later...

ho risolto, grazie dell'aiuto.

alla fine ho scelto la Canon eos 600D.

possibilmente con un bel 18-200.

prima della tamron, che costa la metà del canon per via del diaframma poco più chiuso, poi vedremo se prenderlo canon.

ciao, se volete chiudete (anche se so che non lo fate mai tranne se si violano le regole ahaha ;) )

(premessa: sono un Nikonista)

Hai fatto una buona scelta, la 600D si difende molto molto bene.

Se è la tua prima esperienza su una reflex, noterai da subito che l'elaborazione dello scatto diepnderà molto dall'obbiettivo che monterai.

Personalmente, ti sconsiglio il 18-200, più in generale, ti consiglio di prendere obbiettivi con una distanza focale non molto ampia (se vuoi arrivare a 200, parti da 55, non da 18).

In tal caso, prova a virare subito su un 50 (o 35) fisso f1.8, costano pochissimo e l'ampia luminosità e apertura del diaframma è davvero una cosa molto piacevole. Lo adoreresti al chiuso o in situazioni di poca luminosità o, se ami il genere, per scattare bokeh (sfocature).

Dovresti avere montato già il 18-55. Perché optare per un 18-200? Tieni conto che maggiore è la distanza focale percorsa da un obbiettivo, minore è la resa a valori minimi di zoom in e massimi di zoom out.

Un kit di obbiettivi base per poter scattare quasi tutto prevede un obbiettivo tuttofare (il 18-55 va già bene), un fisso a buona apertura focale ed uno zoom.

Pondera bene le scelte perché parliamo di soldini (e nemmeno pochi) da spendere. Magari guarda in giro qualche sito che mostri (ce ne sono a bizzeffe) gli scatti dei relativi obbiettivi per i quali mostri interesse.

Buone foto :)

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Non mi connetto da un po' e ho notato solo ora il messaggio.

Sei uno dei pochi nikonisti gentili, e questo mi fa piacere, come anche il fatto che ti interessi della concorrenza!

Alla fine ho preso quella macchina con il 18-135 in kit.

Per essere la mia prima reflex (la mia terza macchina, prima una compatta analogica schifosa e una bella bridge digitale) mi trovo bene.

Tale obiettivo è comodo in alcune situazioni ma inferiore in altre.

Ora non so se venderlo per un 18-200 (che nonostante sia un super zoom, categoria criticata dai puristi, dicono sia addirittura meglio del mio ), oppure spendere di più e prendere uno dei seguenti:

Tamron 70 300 stabilizzato: mi serve per arrivare lontano, venendo da una bridge con 370mm di lunghezza equivalente, non possedere questo obiettivo sarebbe per me una grave mancanza e sofferenza.

Sigma 17 70 macro stabilizzato ultrasonico: è molto luminoso (anche se variabile) e sembra su qualità.

Dato che posso permettermi una spesa alla volta (tempo di ricarica del portafoglio ahahj) quale mi consiglieresti?

Edited by Bonnox
Link to post
Share on other sites

Non mi connetto da un po' e ho notato solo ora il messaggio.

Sei uno dei pochi nikonisti gentili, e questo mi fa piacere, come anche il fatto che ti interessi della concorrenza!

Alla fine ho preso quella macchina con il 18-135 in kit.

Per essere la mia prima reflex (la mia terza macchina, prima una compatta analogica schifosa e una bella bridge digitale) mi trovo bene.

Tale obiettivo è comodo in alcune situazioni ma inferiore in altre.

Ora non so se venderlo per un 18-200 (che nonostante sia un super zoom, categoria criticata dai puristi, dicono sia addirittura meglio del mio ), oppure spendere di più e prendere uno dei seguenti:

Tamron 70 300 stabilizzato: mi serve per arrivare lontano, venendo da una bridge con 370mm di lunghezza equivalente, non possedere questo obiettivo sarebbe per me una grave mancanza e sofferenza.

Sigma 17 70 macro stabilizzato ultrasonico: è molto luminoso (anche se variabile) e sembra su qualità.

Dato che posso permettermi una spesa alla volta (tempo di ricarica del portafoglio ahahj) quale mi consiglieresti?

Ciao :)

Premesso che ho abbandonato un pochino tutto, proprio per questioni economiche, ti rispondo molto molto volentieri.

La risposta corretta è: dipende. Ebbene si, dipende dai propri gusti personali, e dalle tipologie di foto che si intende scattare.

Io ho, in corredo, il 18-55 (originale Nikon, in dotazione con la reflex), il 55-200 (tamron) e uno splendido 55 fisso f1.8 (sigma, pagato 85 euro, ed è quello che ho usato di più e che mi ha dato più soddisfazioni, nonostante non stabilizzato).

Come già accennavo, non amo gli zoom o, comunque, obbiettivi che coprono una lunga distanza focale, ed è un concetto al quale sono arrivato dopo un corso sulla fotografia analogica, che mi ha fatto rivalutare un pochino tutta la concezione di fotografia, intesa proprio come "imprimere la luce".

Sto vaneggiando, scusami. Tornando al consiglio che mi chiedi, io ti consiglierei il 17-70, e di escludere il 70-300, ma sarebbe inesatto, in quanto è una opinione soggettiva. Uno zoom del genere potrebbe tornarti molto più utile nel quotidiano, data la premessa che coprivi già quella distanza focale, quindi sei "abituato" ed ora ne senti la mancanza.

Torno sul "dipende", sul che tipo di sessioni di foto fai o hai intenzione di fare.

Inoltre, terrei il 18-135 (soprattutto se hai la versione col paraluce, ne ho letto un gran bene), e cercherei di arrivare a 300 partendo da una distanza focale quanto più lunga possibile (dato che sei già coperto fino a 135).

Obbiettivi macro, obbiettivi ad ampia apertura di diaframma, grandangoli o quant'altro, riservateli per quando ne sentirai di più l'esigenza, dato che permettono scatti "particolari" o, comunque, ti permetterebbero di scattare solo in determinate situazioni. Considerando anche le varie spese da affrontare.

Un ultimo consiglio: considera l'acquisto di un treppiedi e l'uso di lenti (o filtri) da abbinare agli obbiettivi: costano nulla e posso risultare molto validi.

Per quanto riguarda la macro, ad esempio, io avevo ovviato (anche se parzialmente) con una lente close up 10+ da abbinare al 18-55 (in pratica, è una lente graduata che si avvita davanti agli obbiettivi). Con quella sono costretto alla messa a fuoco manuale, ma con 10 euro ho scattato buone macro (almeno per me). Ci sono filtri di ogni tipo, e li trovi dai 5 euro in su (skylight, close up, colorati, ad esempio).

Edited by CrsCode
Link to post
Share on other sites

Ciao :)

Premesso che ho abbandonato un pochino tutto, proprio per questioni economiche, ti rispondo molto molto volentieri.

La risposta corretta è: dipende. Ebbene si, dipende dai propri gusti personali, e dalle tipologie di foto che si intende scattare.

Io ho, in corredo, il 18-55 (originale Nikon, in dotazione con la reflex), il 55-200 (tamron) e uno splendido 55 fisso f1.8 (sigma, pagato 85 euro, ed è quello che ho usato di più e che mi ha dato più soddisfazioni, nonostante non stabilizzato).

Come già accennavo, non amo gli zoom o, comunque, obbiettivi che coprono una lunga distanza focale, ed è un concetto al quale sono arrivato dopo un corso sulla fotografia analogica, che mi ha fatto rivalutare un pochino tutta la concezione di fotografia, intesa proprio come "imprimere la luce".

Sto vaneggiando, scusami. Tornando al consiglio che mi chiedi, io ti consiglierei il 17-70, e di escludere il 70-300, ma sarebbe inesatto, in quanto è una opinione soggettiva. Uno zoom del genere potrebbe tornarti molto più utile nel quotidiano, data la premessa che coprivi già quella distanza focale, quindi sei "abituato" ed ora ne senti la mancanza.

Torno sul "dipende", sul che tipo di sessioni di foto fai o hai intenzione di fare.

Inoltre, terrei il 18-135 (soprattutto se hai la versione col paraluce, ne ho letto un gran bene), e cercherei di arrivare a 300 partendo da una distanza focale quanto più lunga possibile (dato che sei già coperto fino a 135).

Obbiettivi macro, obbiettivi ad ampia apertura di diaframma, grandangoli o quant'altro, riservateli per quando ne sentirai di più l'esigenza, dato che permettono scatti "particolari" o, comunque, ti permetterebbero di scattare solo in determinate situazioni. Considerando anche le varie spese da affrontare.

Un ultimo consiglio: considera l'acquisto di un treppiedi e l'uso di lenti (o filtri) da abbinare agli obbiettivi: costano nulla e posso risultare molto validi.

Per quanto riguarda la macro, ad esempio, io avevo ovviato (anche se parzialmente) con una lente close up 10+ da abbinare al 18-55 (in pratica, è una lente graduata che si avvita davanti agli obbiettivi). Con quella sono costretto alla messa a fuoco manuale, ma con 10 euro ho scattato buone macro (almeno per me). Ci sono filtri di ogni tipo, e li trovi dai 5 euro in su (skylight, close up, colorati, ad esempio).

Grazie dello scambio di opinioni, ho già un treppiede e devo ammettere di essermi dimenticato delle lenti aggiuntive! Mentre leggendo il tuo testo ho subito pensato ai filtri e ai tubi di prolunga! ;)

Missà che hai ragione, è meglio acquistare il tele (lo ha recentemente preso un mio amico che ha in più solo il 18-55, che è molto meno luminoso, quindi con me non avrebbe senso prendere il 17-70, anche se come hai detto tu i teorici consiglierebbero quello perché ha il diaframma più aperto e meno estensione :( )

Ho peso da poco un treppiede e sono proprio contento! :D

Per l'obiettivo fisso userò un binocolo o un telescopio, ho già sperimentato con una lente d'ingrandimento da circa 145 mm e un diaframma di carta, non ti dico le aberrazioni, ma utilizzando mezzi seri dovrebbe riuscire bene

Ciao

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito utilizza i cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra | Privacy Policy