Programmare con le librerie QT

Dopo aver perso un po’ di tempo (un paio d’ore) a scaricare tutto il materiale necessario e a capire come mettere insieme il tutto, ecco che sono riuscito a tirar fuori un file sis di un piccolo programmino (una bozza appena) creato con QT Creator, l’ambiente di sviluppo creato da Nokia per la creazione di applicazioni multipiattaforma.
In questo periodo in cui convivono diversi sistemi operativi su diversi smart-phone è certamente una gran cosa poter scrivere un solo codice e utilizzarlo su più piattaforme!

Lo scopo di questo articolo è dunque quello di esporre, nella maniera più semplice e chiara possibile, le procedure da seguire e i programmi da installare affinché si possa, senza impazzire troppo, sviluppare del codice funzionante per Symbian (e non solo).

Prima di iniziare, è necessario sottolineare che tutto il processo richiede parecchio tempo (dovuto ai vari download, alle installazioni e all’eventualità che non tutto possa filare liscio), dunque mettetevi comodi e iniziamo!

Di cosa avete bisogno?
Sostanzialmente di pochi pacchetti, da scaricare e installare:
ActivePerl 5.6.1, build 658 o successive
Il Software Development Kit (SDK) appropriato
Il Qt SDK per il sistema operativo su cui volete programmare (dalla pagina LGPL)
Le Qt libraries appropriate, nel nostro caso quelle per Symbian (dalla pagina LGPL)

Bene, basta questo per poter iniziare a scrivere del codice!
Ma sorgono spontanee alcune domande: Da dove inizio? Come e dove scrivo il codice? Come eseguo i test? Come creo il file sis da esportare?

A queste domande rispondono bene questi due video che, seppure in inglese, riescono a far capire bene tramite le immagini quali sono i vari passaggi da effettuare al fine di creare un software funzionante.



Dopo aver installato il tutto, per creare il file d’installazione aprite dal menu start l’applicazione “Qt for Symbian Command Prompt” e portatevi nel prompt alla cartella del progetto (tramite il comando cd C:\Cartella_progetto).

Se avete installato tutto correttamente dovreste essere ora in grado di creare il file d’installazione con i seguenti comandi:
qmake
make release-gcce
make sis

Il pacchetto sis lo otterrete quindi nella cartella del progetto.
Affinchè questo diventi funzionante è necessario prima signarlo, con uno dei vari software a disposizione.

Sperando di aver fatto cosa gradita, vi auguro buon lavoro!

Scopri le offerte

1 commento

  1. tony

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+