GSMA annuncia la eSim, il nuovo standard che permetterà di cambiare operatore senza sostituire la scheda SIM

eSim

eSim

Il GSMA, l’ente che riunisce gli operatori del mobile di tutto il mondo, ha annunciato la eSim, il nuovo standard che permetterà di passare da un operatore all’altro senza la necessità di sostituire fisicamente la scheda Sim.

Disponibile inizialmente per tablet, smartwatch e dispositivi dedicati al fitness, la eSim arriverà nel prossimo futuro anche per smartphone e telefoni cellulari. Samsung è la prima azienda ad adottare la eSim in un proprio device (è stata annunciata per il Samsung Gear S2 Classic 3G) e nei prossimi mesi, molto probabilmente, sarà seguita dalla concorrenza. Lo standard è stato infatti abbracciato anche da LG, Microsoft e Huawei, e dagli operatori Vodafone, AT&T, Verizon, Deutsche Telekom, Telefonica ed EE.

Il nuovo standard ha diversi vantaggi: oltre alla già citata possibilità di gestire il passaggio da un operatore all’altro senza dover sostituire la scheda, la eSim ha dimensioni più ridotte anche rispetto alle recenti Micro e Nano Sim, il che permette di sfruttare lo spazio a disposizione per ulteriori arricchimenti della dotazione hardware dei dispositivi.

“Questa è l’unica specifica comune, interoperabile e globale che ha ricevuto il supporto del settore mobile e che consente ai clienti abbonati ad un piano mobile di collegare i propri dispositivi ad una rete mobile. Le nuove specifiche danno ai consumatori la libertà di collegare da remoto dispositivi diversi, come i wearable, e continuano ad evolvere il processo di connessione fra nuovi e innovativi dispositivi”, ha commentato il CTO di GSMA, Alex Sinclair.

Scopri le offerte

6 Commenti

  1. Thugbear
    • Fran.sis
      • Fran.sis
        • Mauro
  2. The classifier
  3. The classifier

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+