Anche la Commissione Europea approva senza alcuna riserva l’accordo tra Nokia e Microsoft

Stephen Elop e Steve Ballmer

Stephen Elop e Steve Ballmer

Anche la Commissione Europea ha dato esito positivo alla cessione della divisione Devices & Services di Nokia a Microsoft. L’Authority, riunitasi quest’oggi come da programma, ha approvato senza alcuna riserva l’accordo tra le due aziende e dunque chi ancora sperava in un qualche cavillo che potesse impedire questo “matrimonio” dovrà rassegnarsi.

La Commissione avrebbe constatato che l’operazione di acquisizione non solleva alcun problema in materia di concorrenza e che la sovrapposizione delle attività delle due società nel settore degli smartphone è modesta e dunque non vi è modo di pensare che la loro unione possa creare problemi alle aziende concorrenti, anche in considerazione della esigua quota di mercato detenuta dal sistema operativo di Microsoft.

Eventuali problemi di concorrenza, sostiene l’Authority della UE, potrebbero derivare dai privilegi che Nokia potrebbe riservare a Microsoft nell’utilizzo dei propri brevetti legati ai dispositivi mobili ma per questo la Commissione ha dichiarato che continuerà a vigilare e monitorare attentamente le pratiche di licenza post-fusione di Nokia ai sensi delle norme antitrust vigenti nell’Unione Europea.

Scopri le offerte

10 Commenti

  1. salvasprock92
    • Altir
  2. IL CONDOTTIERO
    • salvasprock92
    • Gibo
  3. Altir
  4. Greendragon
  5. Moby
  6. Riccardo
  7. Tonypalm75

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+