Oggi l’assemblea degli azionisti di Nokia deciderà sulla cessione della divisione Devices & Services a Microsoft

Cellulari e smartphone Nokia

Cellulari e smartphone Nokia

Oggi, 19 novembre 2013, sarà per Nokia una giornata cruciale e molto importante. Questo pomeriggio, alle ore 14 della Finlandia, i suoi azionisti si riuniranno in assemblea straordinaria per suggellare, salvo colpi di scena, la cessione della divisione Devices & Services a Microsft annunciata il 3 settembre scorso, di fatto mettendo fine ad uno dei più grandi successi europei nel campo della telefonia mobile. Dovranno anche decidere se concedere a Microsoft la licenza d’uso dei brevetti e del brand Nokia per un periodo di tempo limitato, due clausole dell’accordo tra le due aziende necessarie per proseguire la produzione di nuovi dispositivi senza controversie.

Per chi, come il sottoscritto, è attaccato al brand Nokia da molti anni (il mio primo sito web dedicato ad un dispositivo dell’azienda finlandese l’ho avviato esattamente 10 anni fa: nokiovo.it) tutto ciò è molto triste e, ancora oggi, difficile da accettare, soprattutto se si pensa a tutte le occasioni mancate e alle strategie fallimentari, o quanto meno poco efficaci, messe in atto della dirigenza pre Elop che hanno consentito alla concorrenza di sovrastarla facendola passare, in poco tempo, da una posizione di leader mondiale a inseguitrice delle aziende attualmente dominanti.

Ad ogni modo, l’acquisizione della divisione Devices & Services e dei brevetti di Nokia da parte di Microsoft non segnerà la fine dell’azienda finlandese. Sotto il brand Nokia, infatti, rimarranno ben saldi tre importanti settori che negli anni hanno contribuito a creare utili e diverse soddisfazioni: Nokia Solution Network, che si occupa di reti e infrastrutture per le telecomunicazioni, Here, che come ben sappiamo offre la migliore cartografia per i servizi location based, e la divisione Advanced Technology che si occuperà di esplorare nuove opportunità di business attraverso la ricerca, lo sviluppo e il finanziamento di nuovi progetti, e di espandere e proteggere il portafoglio di brevetti dell’azienda.

A questo punto non possiamo far altro che attendere gli eventi e augurarci che questa storica fusione possa portare benefici in tempi brevi all’intero settore dell’Information Technology attraverso la produzione di dispositivi innovativi, funzionali e di qualità e soprattutto capaci di offrire una valida alternativa a quelli della concorrenza. I più recenti dispositivi Lumia di Nokia hanno senz’altro creato questa nuova tendenza, ora starà a Microsoft portarla avanti nel migliore dei modi e senza compiere passi falsi.

Scopri le offerte

17 Commenti

  1. Shides
  2. Oscar
  3. Altir
  4. Dami
  5. Thugbear
  6. Donatello
  7. The Obscure Rider
  8. The Obscure Rider
  9. ste
    • MIkeZ
      • ste
  10. Greendragon
  11. Greendragon
  12. albys70
    • Donatello
  13. IL CONDOTTIERO
  14. Altir

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+