Nokia World 2011, breve resoconto

Nokia World 2011

Nokia World 2011

Direttamente da Londra ecco un mio breve resoconto su questo atteso Nokia World 2011, un evento su cui tutti noi nutrivamo speranze, ma che alla fine ha prodotto ben poco.

L’emozione della prima ora si è pian piano affievolita durante il keynote, soprattutto dopo aver appreso che i primi Nokia Windows Phone sarebbero stati solo due, i Lumia 800 e 710. Probabilmente siamo stati condizionati, o forse è meglio dire forviati, dalle indiscrezioni e dai rumor di questi ultimi giorni che parlavano di Ace, Sun, Nokia 900… Modelli che, forse, vedremo nella seconda tornata di device Windows Phone, quelli che Nokia presenterà nel 2012.

I Nokia Lumia 800 e 710 sono comunque due device interessanti e con un prezzo di vendita molto competitivo. Tuttavia ci convincono poco o quanto meno non suscitano quell’effetto sorpresa che fa pronunciare il fatidico “Wooow”. Di sicuro per Nokia questi due nuovi smartphone rappresentano un passo avanti, sopratutto se si considera l’ottimo display del Nokia 800 e il potente processore da 1.4 Ghz, potenza finora mai vista su un device finlandese. A tutto ciò si aggiunge anche l’adozione di un sistema operativo innovativo che fa della semplicità d’utilizzo il suo punto di forza. Peccato però che non sia stato possibile apportare alcuna personalizzazione, a parte l’aggiunta di tre applicazioni esclusive: Nokia Maps, Nokia Drive e Nokia Music. Ques’ultima include anche Mix Radio, una sorta di Soundtracker che permette l’ascolto di brani musicali in streaming, senza spendere un centesimo e senza eseguire alcun login.

Oltre ai due device sopracitati ampio spazio è stato dato alla presentazione dei Nokia 200, 201, 300 e 303, quattro cellulari della Serie 40, di cui 3 con tecnologia touch and type. Sono stati concepiti principalmente per il mercato asiatico, e infatti solo il Nokia 300 sarà venduto in Italia, alla modica cifra di 119 Euro.

Nessuna parola è stata spesa per i device Symbian o MeeGo, e questo stupisce non poco. Così come stupisce l’assenza sul palco di dirigenti finlandesi. Insomma, questo Nokia World sembra segnare un taglio netto con il passato, e l’inizio di una nuova era che vede protagonisti i device Windows Phone e quelli della Serie 40, i due sistemi operativo che, secondo Stephen Elop dovrebbero conquistare il prossimo miliardo di nuovi clienti. Riuscirà nel suo intento? Solo il tempo potrà darci risposta.

Scopri le offerte

22 Commenti

  1. enne91
    • Adriano
  2. kazzordromo
  3. N8 Michele
  4. ikki1975
  5. And80
  6. Alberto
    • Antonio
    • Alberto Rocca
      • Antonio
  7. Strafilo
  8. diniaz
  9. CLAUDIO
    • Wendez
    • alex!
  10. Demo8
  11. nokian8email
  12. Opuse
  13. Lorenzo
  14. luis
  15. Rexandrex
  16. diego

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+