Nokia N9, un cameraphone all’avanguardia!

Sul sito Nokia Conversations, il responsabile della divisione Fotocamera Damian Dinning ha pubblicato un articolo interessantissimo sulla progettazione della fotocamera di N9.
La sfida più grande, spiega l’autore, è stata trovare un compromesso tra prestazioni elevate e ingombro ridotto, per arrivare ad ottenere un device come N9, con un design elegante e sottile, e caratteristiche che si avvicinassero il più possibile a N8, punto di riferimento, non solo in Nokia, per i cameraphone.

Nokia N9

Nokia N9

Schematicamente i punti salienti che illustrano le caratteristiche tecniche e le migliorie della fotocamera dell’N9 possono riassumersi in:

  • Sensore ottimizzato per formati 4:3 e 16:9
  • Ottiche Carl Zeiss Tessar
  • Grandangolo con un incremento dell’area di cattura aumentata del 60%
  • f2,2, il valore di apertura più alto mai ottenuto in un cellulare
  • Autofocus touch per video e foto
  • Autofocus continuo e funzione di riconoscimento dei volti
  • Video HD con audio stereo
  • Flussi di lavoro ottimizzati per la velocità, l’editing e la condivisione
  • Funzioni di zoom, editing e condivisione direttamente dalle immagini catturate
  • Editing senza perdita dei dati originali, ripristinabili anche a distanza di mesi
  • Flash LED più potente del 20% rispetto alla versione precedente
  • Geo tagging con coordinate e nomi dei luoghi
  • AMBR, riduzione automatica della sfocatura

Il lavoro che è stato fatto è veramente eccellente, e affascina conoscere i problemi che il team di progettisti si è posto e le soluzioni tecniche adottate per risolverli. Ve le riportiamo di seguito.

Sensore ottimizzato per formati 4:3 e 16:9
E’ forse stata la sfida più importante, riuscire ad ottimizzare, da un’immagine circolare (l’obiettivo), i due formati 4:3 e 16:9.
Come è illustrato in questa immagine, è stato ridotto al minimo il ritaglio necessario a far convivere in maniera ottimale i due formati, lavorando a stretto contatto con i produttori del sensore. Il risultato è un chip costruito appositamente per Nokia, che non è un 4:3 puro, ma un pò più grande, di 8,7 megapixel, che fornisce un’immagine leggermente più larga e rende trascurabile la rinuncia a pochi dettagli nelle zone più periferiche dell’immagine. L’adozione di ottiche Carl Zeiss da 26mm equivalenti, che riducono le distorsioni laterali al minimo, unite al sensore da 8,7 megapixel, forniscono risultati sorprendenti.

Nokia N9 Crop comparison (4:3 e 16:9)

Nokia N9 Crop comparison (4:3 e 16:9)

Ingombro ridotto
Un altro problema era mantenere una linea elegante e con spessore ridotto. Sarebbe stato impossibile, utilizzando il sensore di N8 insieme ad un flash allo xeno. La scelta di un sensore da 8,7 Mp, con altissima sensibilità e un miglior processamento dei dati, è stata una delle soluzioni, e la dimostrazione pratica che la qualità di una fotocamera non è solo data dai pixel, ma anche dalla loro qualità. L’adozione di un flash LED (che non ha bisogno di un condensatore), con aumento del 20% della luminosità rispetto a quelli di altri device precedenti, e una luminosità di f2,2 (valore mai raggiunto da un cameraphone), hanno contribuito a raggiungere l’obiettivo.

Flessibilità nella messa a fuoco
A prima vista, l’assenza di tasti fisici può sembrare un impedimento per le funzioni di scatto e messa a fuoco. Ma anche qui il team di progettisti Nokia ha ottenuto risultati sorprendenti. L’autofocus è estremamente reattivo e pronto, tanto che, anche negli scatti più veloci, nella maggioranza dei casi il soggetto sarà già correttamente focalizzato. La presenza dei comandi touch rende l’esperienza di cattura semplice ed efficace: senza lasciare la presa, solo spostando il pollice sul display è possibile scattare istantaneamente o variare la focalizzazione del soggetto.

Flussi di lavoro e di editing migliorato
La fotocamera di N9 è estremamente veloce nel catturare un’immagine, la più veloce tra i cellulari, e permette di tornare quasi istantaneamente pronti allo scatto subito dopo aver acquisito una foto. E’ comunque possibile modificare le impostazioni se si vuole verificare immediatamente lo scatto (è possibile impostare la visualizzazione a 2sec, 5sec, o mai). Una volta visualizzata la foto è possibile modificarla o condividerla direttamente, senza andare in “galleria immagini”. Le immagini editate potranno essere ripristinate a nostro piacimento, poiché gli originali non vengono eliminati.

Il giudizio su questa fotocamera non può che essere positivo, conclude Dinning. La sfida è vinta, grazie alle soluzioni tecniche innovative e geniali adottate. Probabilmente N8 è ancora qualitativamente superiore, ma non si può avere tutto dalla vita!

Scopri le offerte

11 Commenti

  1. vituccio26
  2. shannra
  3. dj U.G.
  4. Cyborg
  5. giuseppas
  6. vitna
  7. jocker1
    • vitna
  8. Aventador
  9. andrea

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+