Intel alla ricerca di nuovi partner per MeeGo

MeeGo

MeeGo

Intel è alla ricerca di nuovi partner per portare avanti lo sviluppo di MeeGo. A dichiararlo è Paul Otellini, CEO del colosso dei micropocressori, in seguito alla decisione di Nokia di utilizzare Windows Phone come sistema operativo primario per i propri device mettendo di fatto in secondo piano lo sviluppo di MeeGo.

Otellini ha anche affermato che quello tra Nokia-Microsoft è stato un accordo prettamente finanziario e che se fosse stato al posto di Stephen Elop avrebbe scelto Android anzichè Windows Phone perchè è un sistema aperto e con grandi potenzialità. Esattamente come MeeGo, un sistema ben visto anche dai carrier che “auspicano l’esistenza di un terzo ecosistema aperto”.

MeeGo, dunque, avrebbe dovuto (e dovrebbe) essere maggiormente supportato da Nokia perchè possiede tutte le caratteristiche di una vera e propria “distribuzione” linux totalmente open-source! Ma anche e soprattutto perché non sarà adoperato come sistema operativo solo sugli smartphone ma anche su diversi altri dispositivi: notebook, netbook, televisori e sistemi veicolare per l’Infotainment.

E’ bene ricordare, comunque, che Nokia ha pianificato la produzione e la messa in vendita di un primo dispositivo dotato di Meego per la seconda metà del 2011. Questo dispositivo, però, sarà considerato come un “esperimento” per esplorare nuove possibilità future, un po’ come fece con Maemo 5 e l’N900.

Intanto la community italiana di sviluppatori e sostenitori di MeeGo ha organizzato per il 18 marzo 2011 a Bologna il MeeGo Italian Day 2011, una giornata di battiti e conferenze interamente dedicati al mondo dell’open-source su dispositivi mobili e per approfondire la conoscenza di Meego. Per saperne di più visitate il sito ufficiale.

Grazie a Mao #11 per la segnalazione.

Scopri le offerte

5 Commenti

  1. denni1327
    • Mao #11
    • Andrea
  2. fabri85
  3. turidu

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+