UltraViolet, in arrivo una nuova rivoluzione multimediale

Ultraviolet

Ultraviolet

La notizia è di qualche giorno fa e sebbene riguardi un argomento molto importante per tutti gli appassionati di nuove tecnologie (e non sono pochi…) non ha avuto molto risalto nei più importanti canali di informazione nazionali ed esteri. Mi riferisco al progetto UltraViolet che, non appena diventerà realtà, porterà una vera e propria rivoluzione nel mondo dell’intrattenimento e nella fruizione dei contenuti multimediali.

Il progetto è tanto ambizioso quanto semplice e prevede la possibilità di riprodurre su un qualsiasi dispositivo connesso al web, e senza alcuna limitazione, i contenuti digitali acquistati in rete o in un negozio; insomma, un qualcosa di molto simile al DRM free ma che riguarda non solo i file audio ma anche film, programmi TV, spettacoli, ecc..

In poche parole: una volta acquistato un contenuto multimediale sarà possibile vederlo infinite volte su un televisore, un PC, un cellulare o un qualsiasi dispositivo compatibile a patto che sia connesso in rete. In pratica si disporrà di una sorta di raccolta multimediale online (con accesso tramite username e password) da cui attingere per la fruizione dei propri contenuti ogni volta che si vorrà. Dunque, con UltraViolet si acquisterà il diritto di visione (o di ascolto) e non il contenuto in sé! E chi ci vieterà di condividere le nostre credenziali con amici e parenti?? Nessuno. E ci verrà contestato di distribuire illegalmente file protetti dal copyright?? Assolutamente no!

Dietro a questo progetto c’è un consorzio denominato DECE (Digital Entertainment Content Ecosystem) composto da ben 60 aziende legate al mondo dell’intrattenimento tra cui figura anche Nokia che, come saprete, con il Comes With Music e Ovi Music si è ormai lanciata a piè pari nel mondo della distribuzione dei contenuti musicali digitali. Con l’adesione a questo nuovo progetto non è difficile pensare che Nokia possa iniziare a distribuire anche film e file video, magari attraverso una nuova piattaforma denominata Ovi Video, di cui in rete si vocifera ormai da tempo e che potrebbe essere annunciata entro la fine dell’anno.

I primi dispositivi e contenuti con il marchio UltraViolet saranno disponibili già dal prossimo autunno. Per maggiori informazioni (in lingua inglese) potete accedere al sito ufficiale del consorzio UltraViolet cliccando qui.

Scopri le offerte

3 Commenti

  1. Matteo Biasi
    • Alessio (oissela)
      • Matteo Biasi

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+