Jump to content
Nokioteca Forum
Ivan-HC

Nokia 8110 4G - La verità su Whatsapp e sulle mancanze del dispositivo

Recommended Posts

Cita

 

Reliance Jio Infocomm Limited, abbreviato Jio, è un operatore di rete mobile indiano. Di proprietà di Reliance Industries e con sede a Navi Mumbai, distretto di Maharashtra (India), gestisce una rete LTE nazionale con copertura in tutti i 22 cerchi di telecomunicazioni. Jio non offre il servizio 2G o 3G e utilizza la voce su LTE per fornire servizi vocali sulla sua rete.

Jio soft è stato lanciato il 27 dicembre 2015 con una beta per partner e dipendenti, ed è diventato disponibile al pubblico il 5 settembre 2016. A settembre 2018 è il terzo operatore di rete mobile in India e il nono più grande operatore di rete mobile al mondo con oltre 252 milioni di abbonati(fonte Wikipedia)

 

 

Whatsapp per KaiOS è un esclusiva di Jio, i client si appoggiano a un server gestito da Jio ed accessibile ai soli clienti Jio.

 

La possibilità di installare Whatsapp c'è, il problema è l'interesse nell'investire su dispositivi venduti sui mercati di economie più potenti come la nostra. Per Nokia 8110 4G (ma anche per CAT B35, Doro 7060, Alcatel Go Flip) è stata annunciata la possibilità per aumentare le vendite, o nel caso di HMD di attirare l'attenzione sugli Smatphone. Ormai HMD, giunto al suo livello di notorietà, ha deciso di non produrre altri remake per il 2019.

Obiettivamente il Nokia 3310 era il più completo nel suo genere, ma Nokia 8110 4G, nonostante fosse forte di un sistema operativo nato dalle ceneri di Firefox OS (e quindi con grandissime potenzialità) è stato "sventrato" di molte funzionalità. A favore, rispetto a molti altri dispositivi KaiOS, abbiamo trovato delle "falle" nel sistema nelle quali è stato possibile modificarne l'accesso e attivare i privilegi di root.

 

Mi piace pensare che il Matrix Phone fosse stato prodotto in questo modo apposta per essere "liberato" da terzi quali noi siamo. Il Nokia 8110 4G era uno schiavo, come ogni altro feature phone prodotto da HMD. Ricordo la scena del film in cui Morpheus spiegava a Neo cosa fosse Matrix:

 

"Ho visto macchine liquefare i morti affinché nutrissero i vivi per via endovenosa. Dinanzi a quello spettacolo, potendo constatare la loro limpida, raccapricciante precisione, mi è balzata agli occhi l'evidenza della verità. Che cos'è Matrix? È controllo. Matrix è un mondo virtuale elaborato al computer, creato per tenerci sotto controllo, al fine di convertire l'essere umano in questa (mostrando una batteria)."

Morpheus

 

Ed infatti si è finiti per sminuire il dispositivo, come si legge nell'articolo di Panorama "Perché il Nokia 8110 4G ci fa amare di nuovo gli smartphone",  la sua esistenza è servita a deviare l'interesse del pubblico sulla gamma Smartphone, soprattutto per chi, come me o molti altri, ha preferito resistere in un mondo in continuo aggiornamento, sempre più dominato dalle macchine e dalle multinazionali. Ma noi siamo riusciti a "scollegarlo" da quel sistema:

 

"Matrix è un sistema, Neo. E quel sistema è nostro nemico. Ma quando ci sei dentro ti guardi intorno e cosa vedi? Uomini d'affari, insegnanti, avvocati, falegnami... le proiezioni mentali della gente che vogliamo salvare. Ma finché non le avremo salvate, queste persone faranno parte di quel sistema, e questo le rende nostre nemiche. Devi capire che la maggior parte di loro non è pronta per essere scollegata. Tanti di loro sono così assuefatti, così disperatamente dipendenti dal sistema, che combatterebbero per difenderlo"

Morpheus

 

Quindi due mesi di analisi dell'applicazione Whatsapp per JioPhone non sono serviti a farla funzionare completamente sui nostri dispositivi....o forse si?

 

Quello che so è che finché ci saranno gli interessi economici a uniformare le abitudini della gente, come umanità non andremo molto lontano. Le macchine cominciano a diventare sempre più intelligenti e noi continuiamo a non farne a meno. Uno spot addirittura parlava di "uno smartphone che pensa con te", il problema sorge quando comincerà a pensare al tuo posto.

Senza contare che la gente comunica attraverso uno smartphone, ipnotizzata da schermi più grandi, ignara di chi gli sta accanto in quel momento. Si leggono messaggi divertenti ignari del pianto di chi l'ha scritto, o messaggi tristi scritti da chi specula su di essi al fine di  attirare l'attenzione. Un tempo c'erano persone che si chiudevano in casa avanti a un computer, chattando su MSN o usando MySpace, poi Facebook...ora quelle poche persone sono aumentate! Le vedi in giro avanti a un computer a chattare! Si chiamano Social, ma tendono a isolare le persone, anche tra la folla. Si pensa a condividere momenti invece di viverli. È più importante l'immagine piuttosto dell'essere. La copertina del libro che stravolge il senso delle pagine.

 

Ecco perché preferisco un feature phone: chi mi vuole mi cerca, e non aspetta di vedere se sono online.

Modificato da Ivan-HC

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si, anche io sono d'accordo sull'esagerazione dei social e sul fatto che si pensa più a condividere che a vivere. Mi fa sempre impressione vedere quelli che riprendono il passaggio di qualche celebrità per esempio. Non perché sia fondamentale vederle, ma perché si può davvero dire che le hai viste nel momento in cui le hai guardate attraverso il display del tuo smartphone? Non è alla fine uguale a vederle in TV? Lo stesso vale per concerti, eventi etc.

P.s. Dato che io amo Matrix, mi leggo sempre tutti i tuoi post con grande interesse

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per commentare

E' necessario essere utenti registrati per aggiungere una risposta

Registrati

Crea il tuo account di accesso alla community, è semplice!

Form di Registrazione

Accedi

Hai già un account? Effettua l'accesso da qui.

Accedi Ora

×