Jump to content
Nokioteca Forum

Consiglio Macchina Fotografica


Recommended Posts

ciao a tutti,

mi serve il vostro parere per orientarmi verso la scelta di una buona macchina fotografica.

inizialmente avevo iniziato a vedere le reflex, ma per 600 euro penso si possa prendere una di quelle bridge che hai i controlli manuali che io voglio.

inizialmente ero orientato sulle nikon, quelle della serie p500 tipo

avete consigli?

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

ciao a tutti,

mi serve il vostro parere per orientarmi verso la scelta di una buona macchina fotografica.

inizialmente avevo iniziato a vedere le reflex, ma per 600 euro penso si possa prendere una di quelle bridge che hai i controlli manuali che io voglio.

inizialmente ero orientato sulle nikon, quelle della serie p500 tipo

avete consigli?

io ho una nikon coolpix p500 e devo dire che è' molto valida sebbene non sia un esperto di foto; ma all'inaugurazione di un negozio expert qui dalle mie zone sono riuscito anche a prendere una Canon EOS 1100 con obiettivo 18/55 a 299 euro!!! Ovvio che quest'ultima, essendo una reflex e' superiore, ma anche la prima non è' male per un fotografo non troppo esigente.:-)
Link to post
Share on other sites

Con una reflex hai la possibilità di cambiare obbiettivi, applicare filtri ed avere maggiore controllo sulla foto, una bridge te la sconsiglio proprio perché è una compatta camuffata da reflex.

Se vai a spendere un po' di soldi, guarda bene tutto perché magari trovi l'offerta di una 1100D (entry level canon) con doppio obbiettivo a 600€ (per esempio) e a 50€ in più trovi una 60D che è superiore alla 1100D.

A questo punto sta a te decidere se vuoi maggiori prestazioni (60D) o un pacchetto più abbondante (1100D).

Parlo di canon giusto per fare un esempio, ma lo stesso discorso vale anche per le altre marche.

Ancora una cosa, se prenderai una reflex assicurati che l'obbiettivo sia stabilizzato e non lasciarti convincere dalle parole del venditore che dice che non c'è differenza. La differenza si nota eccome!!! Te lo dice uno che ha un 70-300mm non stabilizzato (eh, ho sbagliato acquisto, ero ignorante all'epoca).

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

L'obiettivo stabilizzato lo sconsiglio se su basse focali, quindi inutile su ottiche entry level e tuttofare, e comunque entro i 70-100mm. Inizia a d esser utile oltre i 100-150mm e in determinate condizioni, usualmente si lascia sempre scollegato poichè inutile e altamente rischioso per il deterioramento dell'immagine.

mancae, un 70-300 può diventare ingovernabile sia per peso che per scarsa luminosità,motivo per cui lo stabilizzatore si prende come palliativo , ma son poche le volte che lo inserisco a 300mm per scattare a 1/25 ;)

Lasciando questa premessa, l'acquisto di una fotocamera non è semplice per infiniti motivi, vanno valutati molti punti tra cui budget a disposizione, intenzione di investimento futuro su upgrade ottico ( molto costoso ) , tipo di fotografia da acquisire, possibilità di portare con se l'arsenale nonchè volontà di eseguire stampe e un minimo di conoscenza dei software di postproduzione oltre al loro acquisto se necessario. Non tralasciamo un buon pc e un buon monitor

Io ho la mia reflex ma spesso uso la compattina da 100€ poichè so che alcune foto non si noterebbero le differenze, idem per la versatilità special modo in viaggio dove odio sballottolare qualche xxx di euro in stiva,camera albergo,occhi indiscreti ...insomma diventa una responsabilità e un freno su alcune attività, però quando decido di fare qualche uscita dedicata è una gran soddisfazione :D

Link to post
Share on other sites

considerate che al momento ho una nikon di quelle compatte, proprio per i momenti in cui potresti fare qualche foto ma senza pretesa.

quindi l'idea è quella di avere una macchina superiore.

bome budget mi ero fissato i 600 che mi sembrano accettabili per ora, a meno di vincite al superenalotto ;)

al momento sono indeciso se reflex o bridge.

è vero che con le reflex puoi cambiare gli obiettivi e hai sicuramente maggiori possibilita diciamo,

ma è pure vero che la cosa che interessa a me è avere uno strumento che mi consenta di avere il controllo su molti fattori che la mia attuale piccolina per forza di cose non mi da.

e controllando questi fattori si riescono a fare gia belle foto.

quindi il primo dubbio è:

1- bridge

2- reflex. su questo punto in generale o mi hanno consigliato le bridge o di aumentare il budget per la reflex

3- mirrorless (altro dubbio. non le conosco per nulla ma qualcuno le consiglia)

Link to post
Share on other sites

Le mirrorless sono il "contrario" delle bridge, cioè sono reflex camuffate da compatte.

Ti danno la possibilità di settare le opzioni che vuoi favorito da uno spazio ridotto come le compatte (anche qui hai la possibilità degli obbiettivi intercambiabili).

bombolosmart io uso sia il 18-55 che il 70-300 e quest'ultimo lo uso anche di notte quindi con tempi "lunghi", poi mi diverto a creare video timelapse e lì la stabilizzazione serve (io invece devo arrangiarmi con un cavalletto e strutture per riparare la macchina dal vento della notte che mi causa micromovimenti). Durante la registrazione di video poi la stabilizzazione mancante si sente.

Ovvio che ogni scelta dipende da dall'utilizzo che se ne vuole fare :thumbs:

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Mancae,come detto su focali lunghe meglio averlo ma in base al tipo e qualità recuperi 1 o 2 stop e in determinate condizioni, per i video serve sempre e unicamente uno statico ;)

Personalmente lo tolgo sempre anche sul 300mm e le volte che lo insrisco si contano sulla punta delle dita. Sul 18-55 è pressochè inutile e rischi di compromettere anche qualche foto paricolar modo se non dai tempo all'ottica di stabilizzarsi( vedi raffiche o foto dinamiche )

La reflex è un input sulla fotografia, fa foto come una compatta o bridge e per valorizzarla necessita un controllo della luce oltre agli accessori spesso costosi, tra cui ottiche di pregio e non "fondi di bottiglia". Quindi la acquisterai se hai voglia di crescere ( fotograficamente parlando ) e di investire sopra qualche soldino che a differenza della fotocamera che è una spesa a perdere ( dopo 2-3anni può diventare obsoleta in base alle esigenze ) , ti ritroverai con un bagaglio di materiale nel tempo che ti porterà delle soddisfazioni. Ci sono ottiche di 10-20anni che hanno costi sull'usato vertiginose e sono tuttora ineguagliabili, ma solitamente investendo in qualità si spende una volta e stop...è un hobby un pò caro

Bridge: Non è nè carne e nè pesce , ma un mix di funzioni per cui devono mantenere un mix di costi e prestazioni. Le odio

Mirrorless: Le preferisco da affiancare alla reflex, compatte e pratiche permettono di divertirsi

Mio consiglio? Pratica un corso di fotografia, potrebbero schiarirti molte idee specie sulla destinazione d'uso che andrai a prendere visto che street è differente da still life , matrimonialista idem rispetto un notturno, solo tu sai cosa realmente ne farai , inoltre avere nozioni base su pdc, iso, esposizione ecc ecc può tornare utile anche usando un semplice smartphone :thumbs:

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

purtroppo sul discorso del corso mi prendi contro piede. nel senso che per indole difficilmente sto li a fare corsi, preferisco sperimentare da me. non sono tipo da "aula" :D

oggi sono passato in negozio, e mi sono abbastanza convinto anche io che prendere una bridge solo per paura di non saper sfruttare una reflex non ha senso.

e ditemi quello che vi pare, ma le reflex mi piacciono molto. sara perche danno quell'aria complessa :D

cmq sia sto al momento documentandomi per capire innanzitutto i vari significati di sigle e termini, in modo da capire meglio anche le spiegazioni e le caratteristiche.

oggi ho visto una reflex a 900 euro con una focale 18-105 della nikon.

per cominciare penso che una focale di questo tipo vada bene, cosi da coprire scene diverse che altrimenti necessiterebbero di focali diverse.

ho visto anche un modello interessante, della sony se non ricordo male, che aveva il mirino digitale in cui era possibile vedere direttamente le correzioni apportate all'immagine.

ma la mia indecisione, soprattuto per quanto riguarda le marche resta, perche non avendole provate non le so nemmeno distinguere.

trony ha per la maggior parte nikon, le canon che aveva erano quasi tutte full frame o cmq sopra i 1000 euro, che come primo investimento li eviterei (anche se l'altra costava 900 :D)

a me alla fine, magari lo avete anche notato dalle foto, mi piace molto fotografare paesaggi, fare primi piani di oggetti, piante (il dettaglio mi attrae), e le foto di notte sono stupende poi. ma anche foto cittadine non le disdegno. dipende sempre dallo scenario.

la cosa che di sicuro amo di meno, è l'aspetto da "fotografo paparazzo", quindi per capirci fotografare eventi e cose di questo tipo

ps. avrete notato che non ho menzionato i video... questo perche non me ne frega nulla :D

Edited by Darkangel
Link to post
Share on other sites

Dark, il mio consiglio te l'ho dato poichè non è esattamente mettere in moto un attrezzo e far uscire una foto ma viceversa vedere un immagine ed esser padroni del mezzo oltre che conoscerne i limiti e capire come ovviarli e semmai l'attrezzatura che si ha a disposizione può essere idonea allo scopo

Queste cose si acquistano in negozi specializzati, e non dal venditore in un c.c. ;) ( la placa,sabatini ecc ecc )

Ricorda che senza un corso adeguato puoi acquistare anche una Ferrari , ma stai sicuro che nell'uso quotidiano uno Stig con magari una Panda può fare cose impensabili che neanche immagineresti...questo per dire solo che se non conosci il mezzo ti esponi alla cieca ad una spesa ( che poi è solo l'inizio ) senza sapere con esattezza le potenzialità e le problematiche.

Una reflex fa foto uguali ad una compatta , la vera differenza la fa chi fa il click e... un buon 30% da chi sa usare i mezzi di postproduzione :D

A fine marzo a Milano c'è la fiera ( photoshow 2013 ) , se ne hai possibilità facci un salto

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

beh, io non ho detto che non mi documento/studio :D

ho detto che non farei un corso in aula, e la penso come te.

tanto è vero che sto scoprendo, semplicemente documentandomi cosi, molte cose che non sapevo.

quindi in linea di massima il mio metodo generale di procedere è documentarmi per capire cosa posso fare con un determinato strumento e poi una volta preso lo strumento sperimentare cio che ho studiato per vedere come realizzarlo da me. in sostanza teorico autodidatta e sperimentale.

Link to post
Share on other sites

Purtroppo è un errore comune partire con i mezzi senza un corso adeguato, non costano molto ma sono molto importanti non solo per come fare il click ma per avere tanti piccoli input su molte cose, ivi compreso l'uso dei vari software sulla post produzione o comunemente detta camera chiara.

Un pò un autodidatta che senza patente, quindi senza un corso si immette alla guida per fare la spesa e idem in pista non sfruttando i mezzi che ha a disposizione se non dopo crash o rotture motore

In ogni caso pondera con attenzione la scelta in base l'uso e la volontà di ugrade. La reflex la consiglio fortemente se si è disposti a sacrificio e non di usarla in A con un vetraccio da kit, o volgarmente detti plasticotti

Preparati anche a questo :P

7590051676_db0fcc762b_o.jpg

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Purtroppo è un errore comune partire con i mezzi senza un corso adeguato, non costano molto ma sono molto importanti non solo per come fare il click ma per avere tanti piccoli input su molte cose, ivi compreso l'uso dei vari software sulla post produzione o comunemente detta camera chiara.

Un pò un autodidatta che senza patente, quindi senza un corso si immette alla guida per fare la spesa e idem in pista non sfruttando i mezzi che ha a disposizione se non dopo crash o rotture motore

In ogni caso pondera con attenzione la scelta in base l'uso e la volontà di ugrade. La reflex la consiglio fortemente se si è disposti a sacrificio e non di usarla in A con un vetraccio da kit, o volgarmente detti plasticotti

Preparati anche a questo :P

7590051676_db0fcc762b_o.jpg

ahaha. non è certo quello che mi fermera ;)

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Alla fine cosa hai preso?

Per il budget di 600€ avrei preso una reflex entry level con obiettivo 18-55, non il top ma meglio di una bridge o compatta ...

Ora ci prenderesti una Nikon d3200 o d5100 ...

la reflex è tutto un altro modo di concepire la fotografia, dipende da cosa pretendi ^_^ ciao!

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

prima di tutto dipende dalle tue esigenze, se hai bisogno di una piccola macchina da portare sempre dietro e non pensare alle varie regolazioni manuali, oppure se vuoi una macchina che ti possa permettere di evolverti comperando altri obbiettivi e altri accessori. Bisogna tenere conto che le compatte o le bridge anche se avessero gli stessi megapixel della reflex, non si otterrà la stessa qualità perchè dipende anche dalla grandezza del sensore e dal sistema di compressione dei dati. Le reflex poi di solito hanno la possibilità di scattare in raw o nef se si parla di nikon, con un file nef si può recuperare anche un errore di 3 diaframmi in sovraesposizione o in sotto esposizione e poi correggere ad esempio il bilanciamento del bianco e con questo tipo di file se si aumenta o diminuisce ad esempio il contrasto e la saturazione, non si otterranno ( o saranno molto lievi i disturbi ) . Forse sono andato un po' troppo sul tecnico, comunque per concludere, andando indietro di decenni io quando acquistai la mia prima macchina fotografica, scelsi una reflex la nikon FM2, pensando che se la mia voglia di scattare fotografie fosse rimasta solo un hobby, comunque avrei avuto una buona macchina e se fosse invece diventata una passione e poi un lavoro allora sarebbe stata una buona base di partenza, poi ripeto se ti serve solo per fare due foto ad un compleanno e trarre un ricordino o fare un souvenir fotografico quando vai in viaggio e se per te photoshop è solo il nome di un negozio di fotografia :) allora forse va bene anche la bridge :) scherzo ma spero di aver reso bene l'idea. facci sapere cosa hai deciso però, Grazie

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Secondo me per l'utenza media, vista la non esperienza di molti, una reflex è un po' troppo!

Mancae90 dire che una "bridge è una compatta camuffata da reflex" non è proprio giusto o meglio non è giusto sminuire questo segmento!

Le bridge sono compatte evolute.Hanno obiettivi importanti con molti X che ti permettono un uso vario senza l'ingombro di obiettivi,borse e soprattutto spendi una volta e basta, certo le foto non saranno uguali uguali alle reflex ma il risultato è comunque ottimo e per ottimo dico ottimo.

Ultimamente sento e vedo molti che si comprano e consigliano le reflex, ma secondo me solo una piccola percentuale di persone le sa usare.Le reflex fino a non molto tempo fa, erano un mondo per fotografi professionisti, qualcosa quindi di riservato ed esclusivo che solo pochi potevano permettersi visto poi che bisogna avere una certa conoscenza sia della fotografia e sia del prodotto che si ha in mano come è già stato detto da molti utenti in questo topic.

Sapere usare una reflex, avere le conoscenze adeguate vuol dire saper usare bene tutti i soldi che si spendono per comprarla inoltre una reflex usata per foto ricordo secondo me è un po' troppo, con una reflex uno ci dovrebbe guadagnare cioè vivere in quanto è un prodotto con costi elevati(visto poi gli obiettivi) e se uno non la sfrutta bene sono solo buttati.

Le bridge invece sono facili da usare(cosa non da poco) sono complete nelle funzioni principali, nelle impostazioni, offrono ampie possibiltà di ripresa dalla semplice macro alla panoramica, proprio grazie agli obiettivi tuttofare e in certi casi si trovano macchine con le slitte per implementare il flash(cosa importante se uno vuole forzare la luminosità)

L'ingombro di una bridge è limitato mentre per le reflex gli spazi iniziano ad essere più grandi.

Alla fine ognuno sa usare una compatta anche se evoluta(anche le impostazioni manuali sono facili e intuitive) mentre una reflex è più impegnativa e non basta il semplice libretto di istruzioni!

Spendere 150 euro(in promozione) per una bridge(ad esempio una Fuji SL 300) che ti permette di fare di tutto e spenderne dai 350 in su per una reflex(senza contare tutti gli obiettivi+borse) preferisco una bridge(visto le mie conoscenze generiche del mondo fotografico).

Link to post
Share on other sites

Ovviamente uno acquista un prodotto in base alle conoscenze e all'uso che ne farà. E' brutto dire che le bridge sono compatte camuffate però sinceramente tutta quest'evoluzione non la vedo. L'altro giorno me n'è capitata una sotto mano e non c'ho visto nulla di diverso rispetto alla compattina di mio fratello (obbiettivo a parte). Questa che è capitata a me aveva la messa a fuoco automatica (brutta cosa per me :D), ma ovviamente c'è chi si accontenta e chi sa che una reflex nelle proprie mani sarebbe sprecata.

Quelli che acquistano una reflex sol perché "va di moda" (oramai è diventata una moda purtroppo) o sol perché se lo possono permettere son solo fanatici

Link to post
Share on other sites

Quoto!

io l'anno scorso ho preso una bridge, una fujifilm finepix HS30 exr, in pratica ha tutto quello che mi serve (zoom 30x, grandangolo da 24, 16 mp, stabilizzatore ottico e possibilità di qualunque tipo di settaggio manuale) senza il problema di dovar girare col "sacchetto degli obiettivi" che è il motivo per cui non ho optato per una reflex, anche perchè l'ho pagata 450€ ed a quel prezzo di reflex entry level se ne trovano alla grande... io sono un dilettante inesperto e mi sono detto "inizio da questa che mi sembra un buon mezzo sul quale impratichirsi, non si fa scuola gida su una ferrari"....però ho iniziato a scattare qualche foto, a prenderci un po' la mano con l'intenzione di farmi anche un bel corso ma alla fine non ho più fatto niente perchè mi sono depresso vista la scarsa qualità delle foto, anche ad iso bassissimi, ambiente luminoso o meno, con o senza cavalletto fa delle foto con un rumore pazzesco :crying_anim02: , per lavoro uso una nion D40 e se mi parte una foto mentre inciampo viene meglio........... :suicide_anim:

ergo per quella che è mia esperienza sconsiglio una bridge

Edited by zio983
Link to post
Share on other sites

Non ci credo! :mumble:

Dai, se cerchi in rete e ne leggi le recensioni le bridge(fuji ad esempio) sono ottimi compromessi e inoltre offrono immagini ottime e non di scarsa qualità.Certo non puoi chiedere chissà cosa ma ad esempio le Fuji fanno delle ottime macchine anche per fare i video ad esempio.

Per le bridge dipende dalla marca secondo me.

Vorrei vedere quanti sanno usare le reflex...e quanti ne capiscono di fotografia per critcare un certo segmento.

:thumbdown:

Link to post
Share on other sites

Le bridge fanno semplicemente schifo! Non sono nè carne e nè pesce, ci sono ottime compact e mirrorless che fanno decisamente meglio, anche se la vera differenza la fa chi pigia il "click" ;)

Link to post
Share on other sites

questo è un esempio delle possibilità delle bridge.Video in hd o full hd con zoom estesi.

Le foto hanno una qualità buona o ottima dipende dalla macchina.

Ripeto per un uso normale sono macchine godibili semplici e complete.

Tra una compattina e una bridge preferisco una bridge logico che tra una reflex e una bridge la reflex più buona vince ma bisogna saperla usare altrimenti la reflex più spinta può risultare una compattina da 2 soldi.

La moda di spingere sulle reflex sempre e comunque anche quando non si hanno le basi per farlo secondo me è un grave errore.Si rischia di spendere tanto per niente.

Ah ma è vero che oggi funziona così conta di più stupire materialmente e far vedere che si possiede l'ultimo modello...

Logicamente questo discorso non vale per chi ha una cultura fotografica reale e che quindi riesce ad usare le reflex(vedi fotografi pro e appassionati veri di fotografia).

Per quel che mi riguarda una bridge è un ottimo compromesso e le consiglio è più facile arrivare a conoscere completamente una bridge che non fa una reflex(senza una reale cultura fotografica cioè senza corsi o studi).

Sul discoro mirrorless ci può anche stare certo sono ottimi prodotti ma hanno un loro costo che inizia in certi casi ad essere paragonabile al costo di una reflex e allora tanto vale una reflex!

Ma il discorso è quanto uno vuole spendere e perché, se uno ha le conoscenze o no, se uno con la fotografia ci campa o vuole solo fare foto per stamparle e farne quadretti da tenere in casa..

Per fare foto belle non servono macchinoni e come dice bombolo la differenza la fa anche chi pigia il click..

Edited by ThugBear
Link to post
Share on other sites

cmq nel primo video si nota molto bene la difficoltà nella messa a fuoco, ci "pensa" un bel po' prima di trovare quella giusta, e la cosa che trovo assurda è che se faccio un video con l'n95 questo non succede...

Link to post
Share on other sites

Si nota solo se si muove la fotocamera!E' normale che se il soggetto è in rapido movimento o la fotocamera tremacchia il fuoca possa venire e andare non è una videocamera ma una fotocamera con una funzione video e che fa il suo egregio dovere! :smile_anim:

L'N95 secondo te è un termine di paragone?Scusami ma sai di cosa stiamo parlando o critichi un segmento senza sapere la differenza tra uno zoom ottico e uno digitale?Inoltre se con N95 non succede è perché non ha l'autofocus continuo ma ha una focale fissa per i video...

Informarsi prima di criticare solo perché si è sentito dire che le bridge fanno schifo ne va anche della tua serietà! :thumbs:

Link to post
Share on other sites

Quoto!

io l'anno scorso ho preso una bridge, una fujifilm finepix HS30 exr, in pratica ha tutto quello che mi serve (zoom 30x, grandangolo da 24, 16 mp, stabilizzatore ottico e possibilità di qualunque tipo di settaggio manuale) senza il problema di dovar girare col "sacchetto degli obiettivi" che è il motivo per cui non ho optato per una reflex, anche perchè l'ho pagata 450€ ed a quel prezzo di reflex entry level se ne trovano alla grande... io sono un dilettante inesperto e mi sono detto "inizio da questa che mi sembra un buon mezzo sul quale impratichirsi, non si fa scuola gida su una ferrari"....però ho iniziato a scattare qualche foto, a prenderci un po' la mano con l'intenzione di farmi anche un bel corso ma alla fine non ho più fatto niente perchè mi sono depresso vista la scarsa qualità delle foto, anche ad iso bassissimi, ambiente luminoso o meno, con o senza cavalletto fa delle foto con un rumore pazzesco :crying_anim02: , per lavoro uso una nion D40 e se mi parte una foto mentre inciampo viene meglio........... :suicide_anim:

ergo per quella che è mia esperienza sconsiglio una bridge

non mi pare di aver criticato dicendo di essere un fotografo professionista, ho dato la mia opinione.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito utilizza i cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra | Privacy Policy