Jump to content
Nokioteca Forum

Display,parliamone...


Recommended Posts

  • Replies 79
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • 2 weeks later...

Raga sento in giro un po' di lamentele a riguardo la risoluzione definita un po "bassina" del display del samsung gs2. da possessore di n8 devo ammettere che alla lunga se ci si smanetta molto con il cel una buona risoluzione del display non è cosa da poca roba e la si nota, al contrario di quanto dicono molti, soprattutto nella visualizzazione di immagini, gaming, file di testo da leggere ecc..., perciò vi pongo questo confronto dato che a breve penso di passare proprio al gs2.

lasciando stare la questione del super amoled plus che come tutti sappiamo sicuramente rende il tutto più nitido, al livello di percezione di pixel visualizzando il display, c'è veramente tutta questa differenza tra un 3,5 da 640x480 p e un 800x480 p però su un 4,3 pollici? grazieee

Edited by lallupet
Link to comment
Share on other sites

lasciando stasera la questione del super amoled plus che come tutti sappiamo sicuramente rende il tutto più nitido

FALSO, al massimo ti rende più forti i colori e più profondi i neri, ma la nitidezza non aumenta proprio per nulla usando una tecnologia o un'altra.. Sempre TOT punti sono

al livello di percezione di pixel visualizzando il display, c'è veramente tutta questa differenza tra un 3,5 da 640x480 p e un 800x480 p però su un 4,3 pollici? grazieee

640 x 360 su 3,5" = 209ppi circa

800x480 su 4,3" = 216ppi circa

Quindi praticamente identici

E ad occhio ti posso confermare dopo averlo visto oggi che le scritte si vedono leggermente sfocate tipo su N8

Link to comment
Share on other sites

FALSO, al massimo ti rende più forti i colori e più profondi i neri, ma la nitidezza non aumenta proprio per nulla usando una tecnologia o un'altra.. Sempre TOT punti sono

640 x 360 su 3,5" = 209ppi circa

800x480 su 4,3" = 216ppi circa

Quindi praticamente identici

E ad occhio ti posso confermare dopo averlo visto oggi che le scritte si vedono leggermente sfocate tipo su N8

anche se immagino mai peggio di alcune icone tipo quelle rotonde del menù dell n 8 che si vedono sfocate pure a un metro di distanza! cmq perfetto era proprio questo quello che volevo sentire, quasi identici ( parlo sempre di percezione di pixel eh!) me sà me sà che il mio caro n8 mi farà compagnia ancora per un po allora...

Edited by lallupet
Link to comment
Share on other sites

  • 5 months later...

quindi rimanendo su nokia i display migliori sono i cdb o gli amoled?su quali dei due bisogna optare per un'eventuale acquisto??

beh dipende enormemente dal modello!

ci sono gli amoled CDB, i TFT CDB, gli IPS CDB, e se confronti la stessa tipologia su device diversi i risultati sono sempre diversi. in linea di massima un amoled già di suo permette neri profondi, angolo di visuale altissimo e colori accesi, e con l'aggiunta della tecnologia cdb migliora la luminosità e la visione sotto al sole.

in un tft o in un ips invece migliora i neri e la "colorità" dei colori rendendoli più accesi, e anche un pò l'angolo visuale. i neri ovviamente non saranno pari ad un amoled, ma meglio di altri display lcd sicuramente.

confrontarli tra loro poi serve a poco, visto che possono vincere o perdere contro gli altri tipi a seconda del modello di cellulare. il nokia 700 mi sembra sia amoled cdb, ma ha risultati più scadenti in termini di colori del 701 che è un ips cdb. tuttavia il 701 ha un display "peggiore" del lumia 800 (secondo me) o di n9 che montano un amoled cdb!

spero si capisca! :lol:

poi se i vari cdb li confrontiamo con i superamoled/superamoled plus, i nova, i SLCD o l'IPS di apple, si ottengono ancora risultati diversi.

non c'è uno schermo migliore, c'è solo quello che ti piace di più!

ad esempio io ho un htc sensation, e l'ho preferito al galaxy s2 tra le tante cose anche per lo schermo: messi vicini a prima vista sembra che ci sia un abisso, hai l'idea che i colori del sensation siano troppo chiari, poco squillanti. ma appena vai a vedere una foto ti accorgi di come i colori del sensation in realtà siano naturali e veritieri, mentre quelli del superamoledplus del galaxy s2 sono abnormemente forti e fluorescenti, talmente tanto da rendere i visi nelle foto aranciorosastri, e i prati d'erba una massa informe verde-fluo.... poi anche la risoluzione conta, e senza dubbio la qhd del sensation con circa 256dpi fa la differenza nella qualità dell'immagine e dei dettagli.

questo per dire che va molto a gusti: c'è a chi piace la fedeltà e a chi piace l'irrealtà dei colori amoled! :thumbs:

Link to comment
Share on other sites

beh dipende enormemente dal modello!

ci sono gli amoled CDB, i TFT CDB, gli IPS CDB, e se confronti la stessa tipologia su device diversi i risultati sono sempre diversi. in linea di massima un amoled già di suo permette neri profondi, angolo di visuale altissimo e colori accesi, e con l'aggiunta della tecnologia cdb migliora la luminosità e la visione sotto al sole.

in un tft o in un ips invece migliora i neri e la "colorità" dei colori rendendoli più accesi, e anche un pò l'angolo visuale. i neri ovviamente non saranno pari ad un amoled, ma meglio di altri display lcd sicuramente.

confrontarli tra loro poi serve a poco, visto che possono vincere o perdere contro gli altri tipi a seconda del modello di cellulare. il nokia 700 mi sembra sia amoled cdb, ma ha risultati più scadenti in termini di colori del 701 che è un ips cdb. tuttavia il 701 ha un display "peggiore" del lumia 800 (secondo me) o di n9 che montano un amoled cdb!

spero si capisca! :lol:

poi se i vari cdb li confrontiamo con i superamoled/superamoled plus, i nova, i SLCD o l'IPS di apple, si ottengono ancora risultati diversi.

non c'è uno schermo migliore, c'è solo quello che ti piace di più!

ad esempio io ho un htc sensation, e l'ho preferito al galaxy s2 tra le tante cose anche per lo schermo: messi vicini a prima vista sembra che ci sia un abisso, hai l'idea che i colori del sensation siano troppo chiari, poco squillanti. ma appena vai a vedere una foto ti accorgi di come i colori del sensation in realtà siano naturali e veritieri, mentre quelli del superamoledplus del galaxy s2 sono abnormemente forti e fluorescenti, talmente tanto da rendere i visi nelle foto aranciorosastri, e i prati d'erba una massa informe verde-fluo.... poi anche la risoluzione conta, e senza dubbio la qhd del sensation con circa 256dpi fa la differenza nella qualità dell'immagine e dei dettagli.

questo per dire che va molto a gusti: c'è a chi piace la fedeltà e a chi piace l'irrealtà dei colori amoled! :thumbs:

ti faccio un esempio.. Nokia e7 al costo di 390 e n8 290,a parità di hardware,conviene prendere per 100 euro in più lo schermo più performante(poi lasciamo stare le cose che hanno in più/meno l'uno rispetto l'altro che sono considerazioni personali..)?

Link to comment
Share on other sites

ti faccio un esempio.. Nokia e7 al costo di 390 e n8 290,a parità di hardware,conviene prendere per 100 euro in più lo schermo più performante(poi lasciamo stare le cose che hanno in più/meno l'uno rispetto l'altro che sono considerazioni personali..)?

a parte il fatto che non prenderei nessuno dei due a quel prezzo visto che si può trovare molto ma molto di meglio in giro con hardware e schermo superiori!!!

il gioco li non varrebbe la candela. ma n8 non ha un amoled cdb??

comunque non è meglio un galaxy s a 300euro che li batte tutti e due e ha un bellissimo superamoled??

Link to comment
Share on other sites

n8 sembra non avere cdb dalle specifiche,si l'opzione galaxy s posso anche vagliarla ma non so i due modelli sopra citati mi intrigano per la multimedialità e la porta hdmi,lo potrei trasformare per un lettore hd per vedere i film sia via tv che in maniera 'portatile'! :)

Link to comment
Share on other sites

Una piccola considerazione sui display AMOLED, informatevi se la matrice di subpixel utilizzata sia una RGB completa o una matrice pentile. (per chi non sapesse ed è curioso: Wikipedia )

Ci sono vantaggi e svantaggi nell'uso di quella particolare matrice che andrebbero considerati in base alle proprie esigenze e gusti. Se puntate alla massima qualità visiva sicuramente una matrice pentile non fa per voi, in quanto genera degli artefatti più o meno visibili in alcune situazioni e sopratutto nella visualizzazione dei testi, e potrebbe avere una rappresentazione dei colori non ottimale.

Tuttavia una matrice pentile consente di avere schermi a maggiore risoluzione oppure, a parità di risoluzione, ha consumi inferiori rispetto ad uno schermo con matrice RGB. Ha anche costi minori (sicuramente per i produttori).

In ogni caso uno schermo AMOLED, sia Pentile che RGB, ha un contrasto inarrivabile da qualsiasi LCD grazie al vero nero che è possibile rappresentare (in un LCD di qualsiasi tecnologia, il nero sarà sempre un grigio più o meno scuro).

Un esempio di schermo pentile è il Super Amoled di samsung del galaxy s, mentre il Super Amoled Plus dell'S2 è RGB (e la differenza si nota).

Il nuovo Galxy Nexus ed il Galaxy Note hanno uno schermo Pentile, anche Nokia mi sembra abbia utilizzato una matrice Pentile per l'N9 e per l'800, mentre gli amoled utilizzati fin'ora sui symbian dovrebbero essere tutti RGB.

Io personalmente prima di prendere un telefono con schermo Pentile lo osserverei a fondo per verificare che la qualità dell'immagine soddisfi i propri gusti personali.

Link to comment
Share on other sites

Una piccola considerazione sui display AMOLED, informatevi se la matrice di subpixel utilizzata sia una RGB completa o una matrice pentile. (per chi non sapesse ed è curioso: Wikipedia )

Ci sono vantaggi e svantaggi nell'uso di quella particolare matrice che andrebbero considerati in base alle proprie esigenze e gusti. Se puntate alla massima qualità visiva sicuramente una matrice pentile non fa per voi, in quanto genera degli artefatti più o meno visibili in alcune situazioni e sopratutto nella visualizzazione dei testi, e potrebbe avere una rappresentazione dei colori non ottimale.

Tuttavia una matrice pentile consente di avere schermi a maggiore risoluzione oppure, a parità di risoluzione, ha consumi inferiori rispetto ad uno schermo con matrice RGB. Ha anche costi minori (sicuramente per i produttori).

In ogni caso uno schermo AMOLED, sia Pentile che RGB, ha un contrasto inarrivabile da qualsiasi LCD grazie al vero nero che è possibile rappresentare (in un LCD di qualsiasi tecnologia, il nero sarà sempre un grigio più o meno scuro).

Un esempio di schermo pentile è il Super Amoled di samsung del galaxy s, mentre il Super Amoled Plus dell'S2 è RGB (e la differenza si nota).

Il nuovo Galxy Nexus ed il Galaxy Note hanno uno schermo Pentile, anche Nokia mi sembra abbia utilizzato una matrice Pentile per l'N9 e per l'800, mentre gli amoled utilizzati fin'ora sui symbian dovrebbero essere tutti RGB.

Io personalmente prima di prendere un telefono con schermo Pentile lo osserverei a fondo per verificare che la qualità dell'immagine soddisfi i propri gusti personali.

si, ma su display ad alta definizione come il super amoled hd che è pentile non avrebbe alcun senso migliorare la qualità ancora, dato che comunuqe si parla di schermi "retina" o comunque con un minimo di 285dpi come sull'enorme galaxy note!

mentre come dicevi sulla bassa risoluzione del super amoled plus del gs2 serve eccome!

sta molto al livello di dpi, perchè se è già alto (250/260dpi in su), si ha già un livello di definizione molto soddisfacente.

difatti il nokia n8 che è amoled ha un display osceno perchè con la sua risoluzione bassina serviva assolutamente la rgb.

Link to comment
Share on other sites

Il discorso è un po' più complicato sopratutto confrontando i ppi tra display rgb e pentile. Nella matrice pentile un pixel non è veramente intero, non è in grado di rappresentare tutti i colori a differenza di uno rgb, ma l'effetto di uniformità è dato dai subpixel dei pixel accanto. Ad esempio se dovessi rappresentare una linea rossa o blu di larghezza un pixel con la matrice pentile avresti dei problemi. Questo è solo un esempio, ma in generale ci sono diversi artefatti che vengono generati sa una matrice pentile.

Sul discorso del ppi, non si possono confrontare direttamente i valori di uno schermo rgb in cui ogni pixel ha tutti gli elementi con uno schema in cui i pixel non sono completi, perchè nel secondo caso la ricostruzione dell'immagine avviene per interpolazione di elementi adiacenti. Ho trovato un'immagine che forse potrebbe rendere più chiaro il concetto, presa da questo sito:

effective-resolution.png

Riguarda una matrice di tipo RGBW. Le linee viola segnano i confini tra i pixel, quindi si alternano pixel GB con pixel WR. Però per ricostruire l'informazione che sarebbe stata visualizzata da un pixel RGB di pari dimensione hai bisogno di un'area delimitata dai quadrati dal bordo nero, che potremmo definire come dei pixel "virtuali". E' la densità di questi che dovresti considerare per avere un confronto diretto con uno schermo RGB. Assumento un lato di 1 per il pixel, questo pixel virtuale ha un lati di 1,41 (sarebbe la radice quadrata di 2), quindi sarebbe equivalente ad uno schermo rgb con densità di pixel inferiore di quel fattore. Il galaxy note se ha 285 ppi ha una resa equivalente ad un rgb da 200 ppi (se ha una matrice RGBW). Ovviamente si parla del caso peggiore, non sarà sempre quello l'effetto percepito.

Per quanto riguarda l'essere "retina limited", in realtà neanche l'iphone 4 lo è in senso assoluto. Il valore di densità di pixel alla quale l'occhio non è in grado di distinguere i singoli elementi dipende dalla distanza di visione, in una tv da 60 pollici se stai a qualche metro non li vedi i pixel, così come con i display pubblicitari a led visti da qualche decina di metri. E non solo da questo, ma anche dall'acutezza visiva del soggetto. Se non sbaglio il valore che solitamente si prende come riferimento pari a circa 300 ppi si riferisce ad una distanza di circa 30 cm considerando un'acutezza visiva normale (i famosi 10/10).

Quanto scritto qui invece afferma che per un occhio tipico alla minima distanza di messa a fuoco, circa 20 cm, è possibile distinguere due capelli sottili separati dalla distanza di un capello. Facendo i conti verrebbe una densità di circa 34000 ppi :o (spero di aver sbagliato qualche conto!)

Link to comment
Share on other sites

Limiti prefissati non ce ne sono, ciò che limita attualmente l'aumento di risoluzione sono sopratutti i costi di produzione. Poi ci sono da considerare anche i consumi. Ma a mano a mano che la tecnologia e le rese produttive migliorano, aumenta anche la risoluzione degli schermi.

Ci sono dei monitor OLED full hd, ma calcola che un 17" costa più di 10 mila euro.

Link to comment
Share on other sites

Si parlava di AMOLED, che c'entra l'iphone? :D

credo che si riferisca al fatto di non adozione dell'amoled.. tuttavia apple non ha gli amoled solo per via che samsung non glieli ha venduti, altrimenti li avrebbe messi e non ci sarebbe stato alcun retina. apple avrebbe potuto usare un amoled normale come fa nokia o lg, ma da un punto di vista marketing non avrebbe potuto nulla contro il SUPER che mette in campo samsung. retina invece è stata un'abile mossa commerciale che ha permesso di rendere speciale o "super" un display normalissimo con tanta risoluzione in una grandezza irrisoria. :angel:

comunque Darly bella spiegazione! :thumbs: avevo letto in giro che l'effetto pentile era irrisorio data l'alta risoluzione, ma a quanto pare non è proprio così!

tuttavia devo dire, dopo aver visto un galaxy note e un s2 vicino, che la qualità del super amoled hd pentile non ha nulla da invisiare al SA+ rgb, anzi!! :P

Link to comment
Share on other sites

Sì ma quello era riferito a schermi AMOLE in cui è ogni subpixel ad emettere luce, se li raddoppi a parità di livello tecnologico hai praticamente raddoppiato e consumi. In un display lcd invece è la retroilluminazione che in pratica domina i consumi che quindi sono più legati alle dimensioni dello schermo che alla risoluzione ;)

La batteria dell'iphone 4s viene prosciugata da altro, non dallo schermo :D

Link to comment
Share on other sites

Sì ma quello era riferito a schermi AMOLE in cui è ogni subpixel ad emettere luce, se li raddoppi a parità di livello tecnologico hai praticamente raddoppiato e consumi. In un display lcd invece è la retroilluminazione che in pratica domina i consumi che quindi sono più legati alle dimensioni dello schermo che alla risoluzione ;)

La batteria dell'iphone 4s viene prosciugata da altro, non dallo schermo :D

ok ok ;) so che cmq gli amoled sono particolarmente indicati per il risparmio energetico...

riguardo il iphone4 so che lo schermo influiva per la maggiore,non so ora con l'S

Link to comment
Share on other sites

Beh in generale lo schermo è il componente che consuma di più,a me ad esempio con l'uso che faccio del telefono mi consuma almeno metà della carica, ed ho un 3,7 pollici (lcd). Si fa tanto per risparmiare qualche milliwat sulle cpu e poi è lo schermo che ti scarica tutta la batteria... ma se la tecnologia offre questo al prezzo adatto allo scopo c'è poco da fare.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito utilizza i cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra | Privacy Policy