Jump to content
Nokioteca Forum

Batteria Agli Ioni di Litio: uso e ricarica


Riddle
 Share

Recommended Posts

  • 2 months later...

Ciao, utilizzare il cellulare mentre è sotto carica è deleterio per la batteria?...scusa l'ignoranza in materia :mumble:

Prima di tutto non devi scusarti, è una domanda molto pertinente. Ebbene si, usare spesso il cellulare sotto carica e più precisamente, mettere in "moto" moduli mentre è sotto carica, provoca un ulteriore sollecitazione ai processi di ricarica e quindi si ha un'usura più veloce rispetto al classico uso. C'è da dire però che quando la batteria è nuova, il fenomeno passa inosservato, però io consiglio sempre di eseguire le classiche procedure.

Preciso inoltre che ho usato la parola "spesso", quindi se l'operzione di utilizzo viene eseguita rare volte, allora possiamo stare tranquilli.

:thumbs:

Edited by Riddle
Link to comment
Share on other sites

Prima di tutto non devi scusarti, è una domanda molto pertinente. Ebbene si, usare spesso il cellulare sotto carica e più precisamente, mettere in "moto" moduli mentre è sotto carica, provoca un ulteriore sollecitazione ai processi di ricarica e quindi si ha un'usura più veloce rispetto al classico uso. C'è da dire però che quando la batteria è nuova, il fenomeno passa inosservato, però io consiglio sempre di eseguire le classiche procedure.

Preciso inoltre che ho usato la parola "spesso", quindi se l'operzione di utilizzo viene eseguita rare volte, allora possiamo stare tranquilli.

:thumbs:

Scusami ma quali sarebbero questi processi che si mettono in "moto"? L'alimentazione fa entrare una determinata corrente, se l'assorbimento del telefono è minore quella che avanza andrà a caricare la batteria, altrimenti la richiesta in eccesso sarà servita dalla batteria. Quindi dal punto di vista della batteria non cambia nulla rispetto alla ricarica o alla scarica fatte separatamente, l'unica cosa da tenere sotto controllo è la temperatura, in quelle condizioni e con il telefono sempre in mano è facile che arrivi a 40-45 gradi.

Link to comment
Share on other sites

Scusami ma quali sarebbero questi processi che si mettono in "moto"?

Prima di tutto ho parlato di moduli che si mettono in "moto" e non di processi; intendevo, per esempio, il WCDMA, il GSM.

L'alimentazione fa entrare una determinata corrente, se l'assorbimento del telefono è minore quella che avanza andrà a caricare la batteria, altrimenti la richiesta in eccesso sarà servita dalla batteria. Quindi dal punto di vista della batteria non cambia nulla rispetto alla ricarica o alla scarica fatte separatamente

MI spiace ma non è corretto. L'elettronica del cellulare, provvede ad inviare una corrente alla batteria e poi a interrompere per un tempo stabilito, proprio per evitare la richiesta in eccesso di cui parli. Quindi cambia proprio tutto nei due processi inversi e differenti.

l'unica cosa da tenere sotto controllo è la temperatura, in quelle condizioni e con il telefono sempre in mano è facile che arrivi a 40-45 gradi.

Come fai a dire che la temperatura giunge a 45° c.a.? Hai effettuato delle misurazioni con sonda interna e con board separata dal resto della scocca. E ancora, temperatura misurata con board e scocca unite?

Se la temperatura giungesse a quei gradi, ti direi, magari avessimo quella costante, invece non è mai così.....ma non dobbiamo preoccuparci perché se i gradi salgono (85-90°), un chip interno provvede a staccare il processo di carica e quindi a preservare la nostra batteria.

:thumbs:

Edited by Riddle
Link to comment
Share on other sites

Prima di tutto ho parlato di moduli che si mettono in "moto" e non di processi; intendevo, per esempio, il WCDMA, il GSM.

MI spiace ma non è corretto. L'elettronica del cellulare, provvede ad inviare una corrente alla batteria e poi a interrompere per un tempo stabilito, proprio per evitare la richiesta in eccesso di cui parli. Quindi cambia proprio tutto nei due processi inversi e differenti.

Mi sa che ci siamo capiti male allora :lol:

E' vero che utilizzando partono quei moduli ma non influiscono direttamente sulla carica della batteria. Se il tuo alimentatore fornisce al lmassimo 500 mA al telefono, ad esempio, e le richieste energetiche di quei moduli sono di 300 mA, alla batteria entrano 200 mA e questo non gli crea alcun problema. Se le richieste del telefono salgono a 700 mA allora come risultato ottieni che dalla batteria escono 200 mA. Quindi dal punto di vista "energetico" la batteria non viene stressata.

La carica non viene interrotta dopo un tempo stabilito, ma quando la batteria raggiunge la sua tensione massima di circa 4,2 V.

Come fai a dire che la temperatura giunge a 45° c.a.? Hai effettuato delle misurazioni con sonda interna e con board separata dal resto della scocca. E ancora, temperatura misurata con board e scocca unite?

Se la temperatura giungesse a quei gradi, ti direi, magari avessimo quella costante, invece non è mai così.....ma non dobbiamo preoccuparci perché se i gradi salgono (85-90°), un chip interno provvede a staccare il processo di carica e quindi a preservare la nostra batteria.

:thumbs:

La temperatura è quella fornita dal sistema, non sarà precisa al grado e sopratutto la batteria non avrà quella temperatura in modo uniforma, ma per quello che serve come stima non è tanto male. Ovviamente le protezioni ci sono, anche interne alla batteria, 45° non sono pericolosi ma se la batteria viene utilizzata spesso in quelle condizioni perde capacità più velocemente.

Link to comment
Share on other sites

Mi sa che ci siamo capiti male allora :lol:

E' vero che utilizzando partono quei moduli ma non influiscono direttamente sulla carica della batteria. Se il tuo alimentatore fornisce al lmassimo 500 mA al telefono, ad esempio, e le richieste energetiche di quei moduli sono di 300 mA, alla batteria entrano 200 mA e questo non gli crea alcun problema. Se le richieste del telefono salgono a 700 mA allora come risultato ottieni che dalla batteria escono 200 mA. Quindi dal punto di vista "energetico" la batteria non viene stressata.

La carica non viene interrotta dopo un tempo stabilito, ma quando la batteria raggiunge la sua tensione massima di circa 4,2 V.

Evidentemente non sei a conoscenza sul processo di ricarica di una batteria agli ioni di litio. La carica viene interrotta sistematicamente per poi riprendere, se guardi le tacche sul display che scorrono, non lo scoprirari mai. :shifty:

E' un processo interno, infatti ti ho spiegato che provvede un chip dedicato, ti ho parlato di un'elettronica che gestisce il processo di ricarica.

^_^

La temperatura è quella fornita dal sistema, non sarà precisa al grado e sopratutto la batteria non avrà quella temperatura in modo uniforma, ma per quello che serve come stima non è tanto male. Ovviamente le protezioni ci sono, anche interne alla batteria, 45° non sono pericolosi ma se la batteria viene utilizzata spesso in quelle condizioni perde capacità più velocemente.

La batteria a 50° non perde capacità, esistono delle temperature per cui si avvia un deterioramento delle celle interne.......il tempo di utilizzo, la temperatura parecchio oscillante ed il calore disperso continuo, sono fattori determinanti.

:thumbs:

Edited by Riddle
Link to comment
Share on other sites

Riddll a sto punto fai presente sul tuo post che è sconsigliato usare il cellulare mentre è sotto carica...

Presumo che la maggior parte degli utenti utilizzi il cellulare prevalentemente con un'unica fonte di alimentazione, la batteria. L'utilizzo sotto carica è molto inferiore rispetto all'utilizzo usuale.

Detto questo, è vero che è meglio prediligere l'uso con la sola batteria, ma ho anche detto che se lo si fa non sistematicmente, allora non è particolarmente dannoso.

:thumbs:

Link to comment
Share on other sites

Evidentemente non sei a conoscenza sul processo di ricarica di una batteria agli ioni di litio. La carica viene interrotta sistematicamente per poi riprendere, se guardi le tacche sul display che scorrono, non lo scoprirari mai. :shifty:

E' un processo interno, infatti ti ho spiegato che provvede un chip dedicato, ti ho parlato di un'elettronica che gestisce il processo di ricarica.

^_^

Lo so benissimo come vengono ricaricate, ne ho caricate di batterie ai polimeri in altri campi, con altri strumenti e senza tacche da guardare :thumbs:

La batteria a 50° non perde capacità, esistono delle temperature per cui si avvia un deterioramento delle celle interne.......il tempo di utilizzo, la temperatura parecchio oscillante ed il calore disperso continuo, sono fattori determinanti.

:thumbs:

Il discorso era questo: utilizzarle a temperature più alte si degradano prima, il deterioramento delle celle interne (che dipende da diversi fattori avviene sempre ad ogni utilizzo ed anche non utilizzandola) porta ad un calo dell'energia immagazzinabile... stamo a dì la stessa cosa :D Se lo fai una volta ogni tanto non succede nulla ma sempre la rovini. Per questo stesso motivo nei portatili si sconsiglia di lasciare la batteria attaccata se si pensa di utilizzarlo per molto tempo collegato alla rete elettrica. Quindi se uno vuole navigare o giocare un'oretta o due al telefono mentre si carica non succede nulla, se lo fai sempre e ogni giorno la batteria probabilmente la butti presto, sopratutto se si ha un galaxy s2 :shifty:

Link to comment
Share on other sites

Lo so benissimo come vengono ricaricate, ne ho caricate di batterie ai polimeri in altri campi, con altri strumenti e senza tacche da guardare :thumbs:

E allora perché scrivi che il processo di carica si arresta quando raggiunge la sua tensione massima? :mumble:

Il discorso era questo: utilizzarle a temperature più alte si degradano prima, il deterioramento delle celle interne (che dipende da diversi fattori avviene sempre ad ogni utilizzo ed anche non utilizzandola) porta ad un calo dell'energia immagazzinabile... stamo a dì la stessa cosa :D Se lo fai una volta ogni tanto non succede nulla ma sempre la rovini. Per questo stesso motivo nei portatili si sconsiglia di lasciare la batteria attaccata se si pensa di utilizzarlo per molto tempo collegato alla rete elettrica. Quindi se uno vuole navigare o giocare un'oretta o due al telefono mentre si carica non succede nulla, se lo fai sempre e ogni giorno la batteria probabilmente la butti presto, sopratutto se si ha un galaxy s2 :shifty:

Non sono d'accordo, c'è sempre stata una lotta di idee sul discorso di lasciare o meno la batteria inserita nello slot di un notebook. In questo campo, ci sono tanti altri fattori e non si può fare un paragone con quella di un cellulare che necessariamente deve rimanere inserita.

:thumbs:

Link to comment
Share on other sites

Presumo che la maggior parte degli utenti utilizzi il cellulare prevalentemente con un'unica fonte di alimentazione, la batteria. L'utilizzo sotto carica è molto inferiore rispetto all'utilizzo usuale.

Detto questo, è vero che è meglio prediligere l'uso con la sola batteria, ma ho anche detto che se lo si fa non sistematicmente, allora non è particolarmente dannoso.

:thumbs:

Con gli smartphone che si scaricano in un batter d'occhio spesso ci si trova ad avere il cell più sotto carica che altro :P

Quindi l'utilizzo mentre è in carica al contrario dei vecchi telefoni è sicuramente aumentato a dismisura...

Link to comment
Share on other sites

Con gli smartphone che si scaricano in un batter d'occhio spesso ci si trova ad avere il cell più sotto carica che altro :P

Quindi l'utilizzo mentre è in carica al contrario dei vecchi telefoni è sicuramente aumentato a dismisura...

Beh dipende, se si è in giro tutto il giorno, a sera o durante il sonno notturno il cellulare viene ricaricato. Almeno nella maggior parte dei casi, i cellulari devono garantirti una giornata solare di utilizzo. Se poi l'uso è prettamente ludico, allora il discorso cambia.

Ma per l'uso lavorativo o per un utilizzo normale, si arriva a sera tranquillamente, quasi tutti i devices lo fanno, te lo garantisco.

:thumbs:

Link to comment
Share on other sites

So che sono Off Topic ma nella sezione adeguata (per il mio 5800) ho ricevuto poche risposte esaurienti...devo comprare una batteria nuova, prendo un'originale o una "tarocca" che magari ha le stesse prestazioni? (sempre se c'è)...

Conoscete qualche rivenditore online affidabile?

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito utilizza i cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra | Privacy Policy