Jump to content
Nokioteca Forum

Ivan-HC

Utente
  • Posts

    346
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    16

Everything posted by Ivan-HC

  1. Ciao, e grazie per l'interessamento e il contributo. Ti suggerisco però di condividerla tu stesso sul nostro canale Discord, e magari pubblicarla nel nuovo negozio della comunità, cioè store.bananahackers.net, questa è un ottima opportunità per condividere software liberamente, e soprattutto senza dover più interpellare il sottoscritto (ho smesso da un po' di mesi di essere attivo nella comunità, motivi personali). Il nuovo negozio è nato apposta su GitHub e GitLab per garantire agli utenti KaiOS una maggiore libertà, in modo da poter pubblicizzare la propria creazione anche attraverso screenshot e link dello sviluppatore, incluso un pulsante dedicato alle donazioni, nel caso tu voglia ricevere una "mancia". Inoltre le applicazioni possono essere commentate, valutate e scaricate direttamente dall'app dedicata, bHacker-store, qui il repository ufficiale e come scaricarla/installarla. PS: non mi loggavo da un po' in questo forum, a volte dimentico di aver scritto tanto
  2. Ciao, 430 MiB equivale a 461 MB... ho sbagliato io a scrivere. Grazie per avermelo fatto notare. Correggo subito.
  3. Come da titolo, il codice sorgente del bananaphone con KaiOS è ora disponibile sul sito ufficiale di Nokia, insieme a quello di altri smartphone con sistema Android. Per chi non conoscesse il link, eccolo qui: https://www.nokia.com/phones/en_int/opensource Il nome dell'archivio è Nokia_8110_4G_17.00.17.01_OSS.tar.gz, del peso di 430 MiB, è contiene appunto l'ultimo firmware disponibile (il 17). È possibile scaricarlo direttamente da qui. Se invece volete maggiori informazioni sul Nokia 8110 4G (codici segreti, dump, custom recovery, modi di avvio...) vi rimando alla pagina dedicata, sul mio sito in inglese: https://sites.google.com/view/bananahackers/devices/nokia-8110-4g
  4. I dati dell'utente vengono salvati nella cartella / data / local e più precisamente sono divisi come segue: applicazioni installate ( cartella webapps ) e relative autorizzazioni ( file permissions.sqlite ); configurazioni di sistema ( cartella config ); dati personali, ad esempio contatti, messaggi di testo, supporti salvati nella memoria interna ( cartella di storage e relative sottocartelle). È importante conoscere esattamente la posizione dei nostri dati, in modo da non dover scaricare diversi gigabyte di dati che occuperebbero solo memoria sulla scheda SD o sul computer e ottenere l'accesso root tramite le nostre applicazioni è sufficiente per ottenere le autorizzazioni necessarie sulla nostra partizione dati. REQUISITI Potete usufruire dei link seguenti per essere indirizzati sui relativi paragrafi di KaiOS ITALIA, la versione italiana di bananahackers.net, sempre da me gestito e realizzato: modalità di debug, digitando il codice comune *#*#33284#*#* ADB e WebIDE installati sul PC, e ovviamente un cavetto USB funzionante un app per i permessi di ROOT (ADBroot va benissimo, scaricala qui, oppure scegli Wallace Toolbox da qui), la procedura di installazione potete trovarla a questo link. BACKUP Per ottenere un backup completo di tutti questi dati e configurazioni basta: attivare il debug; avviare un accesso root temporaneo; copiare / incollare questo comando mkdir local && cd ./local && adb pull /data/local/webapps && adb pull /data/local/permissions.sqlite && adb pull /data/local/storage && adb pull /data/local/config && cd Tutto verrà salvato in una cartella chiamata " local ", la durata del processo dipenderà dalla dimensione del contenuto che stiamo scaricando. RIPRISTINO Procedura inversa, da utente root puoi facilmente inviare tutto usando il comando push: adb push local /data/ adb reboot dopo il riavvio tutte le vecchie app, i dati e le configurazioni verranno ripristinati nel posto giusto. NOTA che ovviamente se vorrai ripristinare tutto dopo un reset, dovrai ottenere tutti i requisiti precedentemente elencati, e molto probabilmente anche la modalità Privilegiata (tasto # dell'app Wallace Toolbox, maggiori informazioni qui). PS: mi sono ricordato solo ora di scrivere una guida qui, dopo aver letto le risposte ai commenti nei video del canale ufficiale di Nokioteca, giusto per non farvi trovare impreparati la prossima volta. Questo è un video che ho fatto ad Aprile sul mio canale, per mostrare la procedura di backup documentata in questo post (scusate il ritardo): Ciao a tutti! KaiOS ITALIA: https://sites.google.com/view/kaiositalia - Backup e ripristino: https://sites.google.com/view/kaiositalia/backupripristino - Permessi di root: https://sites.google.com/view/kaiositalia/root - Installare applicazioni: https://sites.google.com/view/kaiositalia/jailbreak - Personalizzazioni: https://sites.google.com/view/kaiositalia/personalizzazioni - Sviluppo software: https://sites.google.com/view/kaiositalia/sviluppo - Dispositivi KaiOS nel mondo: https://sites.google.com/view/kaiositalia/dispositivi BananaHackers.Net, per tutto ciò che vuoi sapere su KaiOS (in inglese): https://sites.google.com/view/bananahackers oppure https://bananahackers.net
  5. Ciao a tutti, l'obiettivo principale della comunità BananaHackers (che conta ormai oltre 500 membri da tutto il mondo) è sempre stato quello di fornire informazioni utili per gli sviluppatori KaiOS riguardo l'abilità dei dispositivi ad avere accesso alle funzioni di debug, favorendo l'installazione e la creazione di nuove app e lo studio approfondito dei bug e l'implementazione di nuove funzionalità, attraverso una documentazione che io, personalmente, con l'aiuto dell'intera comunità, mi impegno ad aggiornare ogni giorno sul nostro sito ufficiale, BANANAHACKERS.NET Ci sono voluti due anni di ricerca "pirata" per arrivare alla soluzione che vi sto per esporre, partendo da OmniSD su Nokia 8110 4G, passando poi per altri dispositivi, fino a giungere a Wallace Toolbox e al metodo di "iniezione della cache (cache injection)" che non richiede la cancellazione dei dati. Ma ecco a voi, finalmente, una soluzione che è stata tenuta nascosta dagli sviluppatori che lavorano in KaiOS, e che si è rivelata essere UFFICIALE MA NON DOCUMENTATA (o non documentabile). Sto parlando di MozActivity, un interfaccia che delega determinate azioni a un app attraverso il browser. Basta scrivere una semplice istruzioe in HTML accessibile dal browser (magari cliccando in una pagina web) per aprire un applicazione che ci interessa. Come i più attenti di voi già sapranno, il menu Sviluppatore è nel file developer.html all'interno dell'app Impostazioni, cioè: /system/b2g/webapps/settings.gaiamobile.org/application.zip/elements/developer.html All'interno dell'index.html principale o di altri HTML (che rappresentano appunto le schede di tutta la webapp) basta inserire un punto esclamativo "!" per silenziare una riga e farla scomparire dall'interfaccia utente, ossia di ciò che vediamo normalmente dal primo giorno dell'acquisto del nostro Nokia 8110 4G / 2720 Flip / 800 Tough. Si sa, alla fine KaiOS è basato su Firefox OS, ossia una versione del browser (nel nostro caso Firefox 48) con delle modifiche che lo rendono un sistema operativo a tutti gli effetti, in parole povere. Quindi essendo un browser, possiamo aprire delle applicazioni o parti di esse attraverso l'app "Browser" integrata? La risposta è SI. Noi abbiamo chiamato questa utility W2D, ossia "Web To Development", e serve ad avviare il menu sviluppatore direttamente dal browser. Basta connettersi al sito https://w2d.bananahackers.net/ dal browser integrato nel telefono e fare click su "Launch Developer menu", vi verrà chiesto se aprire l'app "Impostazioni", e confermando avrete tutte le opzioni Sviluppatore a disposizione. Non ci credete? Ecco il mio non-più-impenetrabile Doro 7060 finalmente violato e pronto ad accogliere tutte le app di cui ho bisogno: Ovviamente il Doro necessita di essere riavviato in FFBM per permettermi di fare ciò che voglio, proprio perché è un telefono infame (quasi come il CAT B35). Nulla a che vedere con i nostri amatissimi Nokia! Potete utilizzare li script anche da questo link https://sites.google.com/view/bananahackers/w2d-kaios-jailbreak che è una pagina di backup che ho creato per questa funzione, nel caso https://w2d.bananahackers.net/ voglia venir meno. Se volete saperne di più, visitate il sito a uno di questi link: https://sites.google.com/view/bananahackers oppure https://bananahackers.net Avventuratevi nelle tante possibilità nascoste del vostro telefono KaiOS! Iscrivetevi anche al canale YouTube se non volete perdervi gli ultimi aggiornamenti... anche se, sinceramente, dopo questa scoperta è rimasto poco o niente da dire, se non "DIVERTITEVI!" Ciao!
  6. questo è veramente strano. Anche io ho una 16GB. Hai provato a vedere se uno smartphone Android le legge? PS: avevo dimenticato di precisare che la formattazione delle SD, se non dal dispositivo mobile, va fatta usando un lettore di schede SD se il tuo PC ne è dotato.
  7. ho avuto lo stesso problema su diverse schede sd, alla fine ho scoperto che per farla leggere dal pc e dal telefono bisogna formattare in exFat: Da Windows è possibile rilevare la scheda e selezionare il modo in cui desideri formattarla Su linux bisogna installare il pacchetto "exfat-utils" e prima di tutto individuare la partizione con il comando: lsblk e successivamente formattare usando il comando: sudo mkfs.exfat /dev/sdxx chiaramente sdxx può essere sdb, sdc, sdb1, sdb2.... basta fare attenzione all'output fornito dal primo comando.
  8. ciao, vai in Impostazioni > Memoria, e sotto "Scheda SD" seleziona "File multimediali", vedrai l'opzione "Formatta scheda SD" sotto a tutto.
  9. Non mi piace essere ripetitivo, ma questa volta ho dovuto riscrivere una guida per riadattarla alle circostanze. Sappiamo tutti (spero) che con un piccolo hack (e voglio precisare che si tratta di una guida sicura che non interrompe gli aggiornamenti) è possibile implementare la funzione "screenshot" nel Nokia 8110 4G con firmware 16 e 17 (vedi la guida in italiano, qui sul forum), mentre con i vecchi firmware era possibile ottenere un multitasking migliore di quello ufficiale: il multitasking ufficiale per tutti i dispositivi KaiOS consiste nel tenere premuto il tasto "indietro", sull'8110 si traduce nel sacrificare la possibilità di chiudere un app e lasciarla in background; il multitasking non ufficiale, di GerdaOS (firmware 13, retrocompatibile), si ottiene con lo slider aperto e premendo "power", il tasto "indietro" chiude l'app. Quante volte il bananaphone ha consumato batteria rapidamente a causa di qualche app in background? È fastidioso! Non è così? Il mutlitasking di GerdaOS almeno risolveva il problema! Ecco, lo ripropongo, ma con qualche funzionalità in più: Slider aperto + Power = multitasking, l'app si riduce a icona; Slider semi-aperto + Power = screenshot; Slider chiuso + Power = normale funzionamento; Tasto "indietro/cancella" = chiude l'app (finalmente); Slider aperto + lunga pressione su Power = mostra le app aperte nel Task manager! Proprio come su Android! Ecco un piccolo video dimostrativo (che ho tenuto nascosto sul mio canale, poiché è un duplicato e non una guida) Tutto ciò che vi occorre è un accesso root temporaneo, utilizzando adbroot o wallace toolbox come app. Questo processo non interrompe gli aggiornamenti (smettetela di chiedermelo sempre, vi prego, abbiate pietà) e in caso sbagliate qualche passaggio per cui non si avvierà il telefono sarà sufficiente effettuare un "Wipe data/factory reset" dal recovery mode (accendere il telefono tenendo premuto il tasto "su") Esegui il comando adb pull /system/b2g/webapps/system.gaiamobile.org in modo da ottenere una copia dell'app di sistema; Scarica i tre file js (task_manager.js , hardware_buttons.js e app_window_manager.js) contenuti in questo archivio, provengono da GerdaOS (qui il repository); Inserite questi tre benedetti file js (sta per JavaScript) all'interno della cartella "js" all'interno del file "application.zip" dell'app di sistema che abbiamo scaricato al punto 1; Inserire la cartella system.gaiamobile.org in /data/local/webapps utilizzando un accesso root temporaneo (ancora, un app come adbroot oppure wallace toolbox, e blablablabla... ufffff) usando il comando adb push system.gaiamobile.org /data/local/webapps ed ecco, adesso arriva la parte bella (mò vi voglio )... Ottieni ilfile webapps.json: adb pull /data/local/webapps/webapps.json E cambia il valore dell'app system.gaiamobile.org "basePath": "/system/b2g/webapps", in questo modo "basePath": "/data/local/webapps", Utilizza il sito Web JSONLint per verificare che il formato sia corretto per qualsiasi file JSON che desideri modificare. Se non ci hai capito una mazza di questo punto, vediti il video sugli screenshot sul mio canale o dalla guida italiana che ho pubblicato all'inizio; Se sei sopravvissuto al punto 5, inserisci il file webapps.json al suo posto e riavvia adb push webapps.json /data/local/webapps/ adb reboot Ragà, io scrivo questa guida con entusiasmo, perché questo telefono l'ho acquistato il 5 luglio 2018 esattamente, cioè quando è uscito... ed ero in procinto di passare allo smartphone, vi dico la verità, voglio essere sincero... @oissela lo sa di cosa parlo, ormai mi conosce... ma vi assicuro, ho messo in atto questa guida solo stamattina, che me l'ha suggerita un nuovo utente del forum BananaHackers che non so nemmeno di che nazionalità è... e ne sono rimasto meravigliato! Cioè, altri dispositivi KaiOS anche nuovi... non hanno le funzioni che ha questo vecchio e a dir poco obsoleto Nokia 8110, con tutte le modifiche che gli ho apportato. Certo, mi manca il blocco chiamate e magari tasti più grandi per le mie mani giganti... ma chissenefrega? Per tutto il resto è buono! Anzi, è buono perché... è come lo voglio io! Ogni volta mi fa togliere la soddisfazione di dire <<Ttò! Vaf******o, sta funzione ce l'ho messa io!>>. In più, da qualche mese sono in stretto contatto con uno degli sviluppatori del team KaiOS, che ha confessato di essere "nostro fan" (non voglio fare nomi per questioni di privacy), e gli sto segnalando le scoperte essenziali che stiamo facendo, in privato, ma mai senza prima pubblicarle sul sito bananahackers.net su Google Sites, scritto da me e con il contributo di appassionati da tutto il mondo, e che vi invito sempre a visitarlo... sono tutte cose che sicuramente saranno implementate nelle versioni future di KaiOS, penso già dalla 3.0, per cui Mozilla sta lavorando a una versione più aggiornata di Boot2Gecko (B2G), il motore di questo sistema operativo. Gente, che vi devo dire più? Buon divertimento e spero che questo thread vi sia stato utile, come sempre. Ciao!
  10. Ho caricato proprio adesso (sono le 4 di notte) questo video su come installare ADB e avviarlo con il Prompt come se fosse il terminale di Linux
  11. questa https://sites.google.com/view/bananahackers/customizations/uninstalling-pre-installed-apps intendi questo? https://sites.google.com/view/b-hackers-store ecco un pò di lettura https://sites.google.com/view/bananahackers/install-omnisd giusto per citare me stesso anche se, ad essere sincero, non credo di poter installare adb sul mio commodore64 a cassette xD OK, ognuno ha i suoi limiti. E infine Linux non è per tutti, ma solo per chi vuole perdere almeno 10 minuti per imparare i comandi base... e il resto della vita a risolverne i problemi, te lo dico per esperienza. Ma il vantaggio è che una volta imparato a risolvere i problemi di base leggendo l'infinita documentazione e i forum su internet, e dopo aver provato varie distro (Distro Hopping) diventa anche una grande soddisfazione, perché hai un sistema plasmato secondo tutte le tue più strette necessità. Io partendo da Ubuntu 9.04, sono poi passato a Mint, poi Debian, poi ancora Xubuntu, poi Debian, provando anche Arch e derivate, Fedora... giusto per imparare. Ora Debian rimane il mio unico amore, ma mi piace provare nuove distro, se utili, tutto si basa su quei pochi comandi che hai imparato, la documentazione e il gestore pacchetti. Stop. Tutto si risolve leggendo, ma devi volerlo e avere tempo per farlo. Per non parlare dei bug, che come vengono individuati dalle comunità open source vengono subito risolti, cosa che non è possibile in un software closed source. Infatti, sfido io a risolvere problemi su Windows senza dover installare tool grafici che installano bloatware o script contenenti mallware. Nulla è visibile quando operi su Windows, nemmeno l'installazione... si limitano a utilizzare messaggi "Ancora un attimo... non ci vorrà molto... stiamo ottimizzando il sistema per te... giusto un momento... ancora un attimo...." che è riassunto in "ti stiamo perculando, povero fesso". Come fanno un sistema accettabile (Windows XP o Windows 7) ti forzano a fare l'aggiornamento a qualcosa di peggiore (Vista, 8, 10). Ho provato tutte le versioni di Windows, dal 1995 (da che avevo 9 anni, praticamente).
  12. forse perché stai usando PowerShell, lì hai bisogno di scrivere il percorso del singolo file aggiungendo "./". Dal Prompt dei comandi non è necessario.
  13. una volta che hai installato adb, non importa se lo stai usando da linux, windows, macos, freebsd, amigaos o dal commodore64. La shell adb è un interfaccia che serve per lavorare sui dispositivi Android e KaiOS. Tutte le guide funzionano allo stesso modo. Magari l'unica cosa che cambia è che se devi eseguire "adb push" o "adb pull", per esempio, per spingere/scaricare qualcosa nel/dal telefono, su Windows tutto avviene nella cartella dove è installato adb. Puoi vedere tutto da qui https://sites.google.com/view/bananahackers PS: quando si dice il destino, oggi, esattamente fino a 5 minuti prima di leggere questo commento, ho sperimentato per l'ennesima volta un motivo per odiare Windows 10 (ore di caricamento per spegnere il pc, in attesa della sua "preparazione", fino a costringermi per l'ennesima volta alla chiusura forzata... ma che c***o c'ha da preparare questa schifezza di os? Il pigiama? I sonniferi? Ma che odio!).
  14. nel caso potresti dedicare 3 minuti a questo video da me realizzato apposta per questo
  15. prova a contattare l'assistenza clienti Nokia, probabilmente è un problema di variante
  16. no, ho dovuto farlo da solo, l'APN in certi operatori non è riconosciuto in automatico su KaiOS, è il caso di HO e a quanto pare anche di Iliad.
  17. Io uso HO, dopo aver settato l'APN giusto non ho mai avuto problemi. PS: posso sapere quali app sono a pagamento? Io non ne vedo dall'8110.
  18. Ciao, è la vibrazione. Tieni premuto # per attivare/disattivare il silenzioso.
  19. E poiché adesso non ho nulla da fare, ti spiego anche quelli successivi: tutto il resto è già abbastanza esaustivo , ma ti ripeto: fai attenzione a verificare se la modifica che fai in webapps.json non comprometta la validita del file JSON stesso. Un consiglio: guarda il video, e fai ESATTAMENTE tutto quello che faccio io in quel video.
  20. ovviamente i comandi sono da usare uno alla volta, come dimostrato nel video. Ogni comando è un istruzione che va eseguita gradualmente, e vanno capiti, e il modo più semplice per farlo è conoscendo i comandi base di linux: se li leggi bene quindi, sono abbastanza intuitivi. Però sono da studiare bene, soprattutto quando dovrai andare a rimpiazzare il file webapps.json (il seguito di questa guida), perché se lo compili in un modo errato rischi il bootloop, ed è un problema risolvibile con un factory reset... se sei in grado di rimuovere la batteria. Ma tu hai un Nokia 800 Tough, con batteria non rimovibile, quindi fai attenzione, o dovrai aspettare finché non si scarica la batteria.
  21. Anche a me da un errore di connessione dall'8110. Evidentemente stanno aggiornando il server. Entro 24 ore dovrebbero risolvere. PS: giusto a titolo informativo, quindi che non riguarda questo caso, il KaiStore riconosce se il dispositivo ha la sincronizzazione automatica dell'orario, se imposti l'ora manualmente non potrai connetterti al KaiStore, quindi mantieniti sempre su Impostazioni > Personalizzazione > Data e ora > Sincronizzazione automatica > Attivato per utilizzare il KaiStore.
  22. Ciao, sei nel posto giusto. Per farlo ti occorre usare ADB dal computer. La guida completa in italiano è valida per tutti i dispositivi KaiOS, e la trovi qui
  23. In anteprima mondiale, solo qui su Nokioteca.net (prima che mi decida come impostare l'argomento su bananahackers.net e pubblicarlo), un nuovo metodo di Jailbreak che non richiede il reset delle impostazioni! Prima di tutto, per Jailbreak intendo non solo l'installazione di app di terze parti, che è una proprietà naturale per questi dispositivi, soprattutto in casa Nokia, ma anche la possibilità di attivare l'opzione Sviluppatore in Impostazioni. Com'è possibile tutto ciò? Tutto consiste nell'inserire un file all'interno della partizione cache. Solo questo. Il metodo si chiama "cache injection", nato per dispositivi Mediatek e poi sperimentato con successo su Spreadtrum e Qualcomm (i nostri Nokia 8110 4G, 800 Tough e 2720 Flip usano questo processore). Requisiti scaricare Wallace-toolbox dal repository ufficiale di Luxferre https://gitlab.com/suborg/wallace-toolbox usare WebIDE da Firefox 59 o inferiore/Palemoon 28.6.1 (se siete utenti Windows, linux o macOS) o Kaiosrt (se usate qualsiasi distro linux). Maggiori info su come installarlo e usarlo le troverete qui https://sites.google.com/view/bananahackers/development/webide Procedura installa Wallace Toolbox, premere il tasto # e confermare il riavvio, dopodiché l'opzione Sviluppatore in Impostazioni/Dispositivo sarà presente. ... eh, 2.... che devo scrivere? Che è la guida più breve che io abbia mai scritto qui? È imbarazzante! NOTA: Wallace-Toolbox ha tante opzioni, alcune SICURE e altre PERICOLOSE, una per ogni tasto del tuo dispositivo: in GRIGIO quelle disabilitate sul tuo dispositivo; in BIANCO quelle sicure (compreso questo metodo di jailbreak); in ROSSO quelle che compromettono garanzia e aggiornamenti! A queste dovete stare attenti! Per maggiori informazioni su Wallace-Toolbox https://sites.google.com/view/bananahackers/root/temporary-root Per maggiori informazioni sui metodi di jailbreak attualmente esistenti https://sites.google.com/view/bananahackers/install-omnisd Per maggiori informazioni sui 48 dispositivi KaiOS attualmente sbloccati https://sites.google.com/view/bananahackers/devices Insomma, per maggiori informazioni, in generale https://sites.google.com/view/bananahackers
  24. ci ho provato molte volte a caricare un app sul simulatore, basti vedere la mia playlist di video realizzati sul mio canale YouTube https://www.youtube.com/watch?v=88JEYYI-0Fk&list=PLrmJqZiRHC9MOyfHtlf-nL4f2c7DxotrR in realtà funzionano solo sul dispositivo. Ogni emulatore è un fake, incluso quello ufficiale e la documentazione ufficiale. L'unica cosa che puoi fare con esso e eseguire il debug delle app installate sulla partizione dati (usando editor esterni). Dico questo perché Kaiostech mi sta molto deludendo ultimamente. Se non fosse per la recente partnership con Mozilla, a quest'ora avrebbe chiuso i battenti.
  25. ahahahah! Sei forte! quando hai "spinto" la cartella al suo posto, probabilmente dopo la ricompressione hai dimenticato di eliminare la cartella che avevi estratto e ricompresso precedentemente. Spingendo la cartella principale, al posto di 6 MB hai spinto il doppio (ma il sistema prenderà in considerazione solo l'application.zip, tranquillo). Io non ho parlato di nessuna icona di Impostazioni, ma di esplorare l'app per imparare a capire come funziona un applicazione su KaiOS. La struttura è identica a quella di un sito internet, con tanto di cartelle e sottocartelle: gli HTML rappresentano la struttura delle pagine, con tanto di chiamate per ogni singolo menu, e sono praticamente lo scheletro dell'applicazione; i file CSS sono l'interfaccia, con tanto di colori e dimensione dei pixel; i file JavaScript (.js) sono la forza motrice, quindi ogni azione indicata negli HTML è opera loro; il file manifest.webapp, invece, è il cuore dell'applicazione, e di solito chiama solo l'index.html principale. Nel caso di settings.gaiamobile.org, quando apri l'app per la prima volta stai vedendo index.html, i vari menu invece sono i file html presenti nella cartella "elements", e c'è un file html che si chiama appunto "bluetooth.html", che è il menu delle impostazioni del bluetooth. Eliminando quello non potrai accedere alle impostazioni del bluetooth, ma non per questo sarai in grado di disattivarlo. Un consiglio, prova a postare la tua domanda qui https://discord.com/invite/rQ93zEu se te la cavi con l'inglese, altrimenti usa questo sito per formulare le tue domande agli utenti di Discord. Gran parte di ciò che so su KaiOS è grazie a loro, fidati
×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito utilizza i cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra | Privacy Policy