Jolla: l’azienda si dedicherà allo sviluppo software, nasce una nuova società che si occuperà dell’hardware

Antti Saarnio

Antti Saarnio

Grandi cambiamenti in vista nella struttura societaria di Jolla, l’azienda nata nel 2011 da un gruppo di ex dipendenti Nokia, ideatrice di Salifish OS, il Sistema Operativo Open che alimenta tablet e smartphone. A partire dalle prossime settimane l’azienda madre sposterà il suo core business verso lo sviluppo di software e l’attività di licensing di Salifish OS con un occhio di riguardo verso la clientela business, mentre una nuova società verrà creata nel mese di Agosto per occuparsi della progettazione e produzione hardware.

“Ogni giovane azienda deve trovare i suoi obiettivi in un determinato momento, e per Jolla è arrivato il momento. Abbiamo enormi opportunità nel licensing Sailfish OS e siamo molto orgogliosi e felici di assumerci la responsabilità di guidare l’azienda verso nuove opportunità commerciali”, commenta il presidente di Jolla, Antti Saarnio. “Dopo tre anni di intensa attività di ricerca e sviluppo in Sailfish OS, stiamo andando incontro a nuove grandi opportunità, che richiedono maggiori sforzi verso lo sviluppo del software”.

Mentre Salifish OS riscuote sempre più consensi tra le aziende produttrici di dispositivi, il prossimo Mobile World Congress di Shanghai in programma dal 15 al 17 Luglio sarà il primo appuntamento in cui la riorganizzazione aziendale di Jolla si mostrerà al pubblico, in attesa dell’uscita del prossimo Jolla Tablet, un dispositivo su cui il management dell’azienda finlandese punta molto. “Il software (Sailfish OS) è in gran parte pronto, ma siamo stati rallentati da problemi di fornitura di alcuni componenti hardware, che sono in via di risoluzione”, conclude Antti Saarnio.

Scopri le offerte

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+