Nokia annuncia l’acquisizione di Alcatel-Lucent per 15,6 Miliardi di Euro

Nokia - Alcatel-Lucent

Nokia – Alcatel-Lucent

Le indiscrezioni sull’acquisizione della società Alcatel-Lucent da parte di Nokia che vi abbiamo riportato ieri in questo articolo sono state confermate. Con un comunicato stampa diffuso questa mattina, l’azienda finlandese annuncia di aver siglato un protocollo d’intesa con Alcatel-Lucent per l’acquisto, attraverso un’offerta pubblica di scambio in Francia e negli Stati Uniti, di tutti i suoi titoli azionari per un valore totale di ben 15,6 Miliardi di Euro.

Con questa fusione Nokia intende affrontare meglio le nuove sfide tecnologiche che l’attendono e contrastare meglio la concorrenza di Ericsson e Huawei a livello globale nel settore delle telecomunicazioni, delle infrastrutture di rete mobile e nel sempre più fiorente mercato dell’Internet delle Cose e dei servizi cloud.

La fusione porterà le due società sotto il nome “Nokia Corporation”, con sede in Finlandia e una forte presenza in Francia, e avrà “capacità di innovazione senza precedenti” grazie all’unione delle conoscenze ed esperienze acquisite negli anni dai Bell Labs di Alcatel-Lucent e dalla divisione FutureWorks di Nokia oltre che di Nokia Technologies che si occuperà del rilascio delle licenze e di sviluppo di nuove tecnologie.

Contestualmente all’annuncio della suddetta acquisizione, Nokia comunica anche di aver avviato una revisione strategica sulla divisione Here. Tale revisione, precisa l’azienda finlandese, potrebbe anche NON portare ad una cessione del proprio business legato ai servizi di geolocalizzazione (ndr. come alcune indiscrezioni di alcuni giorni fa avevano sostenuto) e i suoi esiti saranno comunicati ufficialmente al momento opportuno.

Rajeev Suri, Presidente e Chief Executive Officer di Nokia, ha così commentato questa acquisizione:

“Alcatel-Lucent e Nokia mirano ad essere leader dei servizi di rete di nuova generazione, con lo scopo di creare una connettività senza soluzione di continuità per le persone e le cose, ovunque si trovino.

La nostra capacità di innovazione sarà straordinaria perchè unirà il motore di ricerca e sviluppo di Nokia con quello di Alcatel-Lucent e dei suoi iconici Bell Labs. Noi continueremo a combinare questa forza attraverso efficienti e snelle operazioni necessarie per competere su scala globale.

Abbiamo tecnologie estremamente complementari e un ampio portafoglio di brevetti che garantirà la transizione verso l’Internet delle Cose e i servizi su cloud. Avremo una forte presenza in ogni parte del mondo, comprese le posizioni di primo piano negli Stati Uniti e in Cina.

Insieme, ci aspettiamo di avere la chiave del successo in ogni area in cui abbiamo scelto di competere, guidare una crescita profittevole, soddisfare le esigenze dei clienti a livello mondiale, lo sviluppo di nuove tecnologie, costruire le nostre licenze di proprietà intellettuale di successo, e creare valore per i nostri azionisti.

Per tutti questi motivi, credo fermamente che questo è l’accordo giusto, con la logica giusta, al momento giusto”

Scopri le offerte

13 Commenti

  1. Armando
  2. Davide
    • Alessio (oissela)
      • Ettore
  3. Stefano
  4. thugbear
  5. Stefano
    • thugbear
  6. Stefano
  7. Stefano
    • Thugbear
  8. Dr. Pianale
  9. Nokiavsandroid

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+