Stephen Elop: “Comunicare la validità di Windows Phone al pubblico è la nostra sfida”

Stephen Elop

Stephen Elop

Stephen Elop torna a parlare al pubblico in occasione del lancio del Lumia 1020 ieri a New York, attraverso un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. Il CEO di Nokia ribadisce ancora una volta di essere convinto e soddisfatto della scelta di adottare il SO Windows Phone per gli smartphone prodotti da Nokia, fatta nel 2011 dopo pochi mesi dal suo insediamento alla guida dell’azienda finlandese.

Sapevamo che dovevamo proporci al mercato come terza forza tra i produttori di telefoni cellulari, e diventare una valida alternativa a iPhone e Android. Avremmo potuto decidere all’epoca di adottare Android come piattaforma per i nostri smartphone, ma era chiaro che il mercato in quel segmento sarebbe diventato monopolio di un solo produttore, come poi è successo.

Quando il giornalista gli chiede come sia stato possibile scendere dal 20% del mercato smartphone mondiale all’attuale quota del 3% Elop fornisce la seguente risposta:

Il declino di Nokia è iniziato con l’introduzione dell’iPhone. Un declino piuttosto veloce. Il calo continua, causato dall’uscita di scena delle vecchie generazioni di prodotti. Ma se guardiamo agli ultimi trimestri vediamo 2.9 milioni di Lumia consegnati, poi 4,4 milioni e poi 5,6 milioni. Si vede un chiaro trend. Ci sono Paesi dove stiamo andando bene, come Russia, Finlandia, Messico e proprio l’Italia.

Nonostante i numeri che vedono Nokia ancora attardata nei confronti dei due giganti concorrenti, Elop si dice fiducioso per il futuro, e pensa che il trauma e il conseguente calo di vendite successivo al passaggio dalla storica piattaforma Symbian a Windows Phone sia ormai alle spalle visto il trend delle vendite dei device Lumia in continua e costante crescita.

L’Italia è uno dei paesi in cui stiamo ottenendo il maggior riscontro da parte del pubblico, sia per l’attenzione che avete per il design, che per un bisogno di distinguersi dalla massa e scegliere prodotti validi e originali, e anche grazie all’impegno degli operatori come Vodafone e Tim, alla ricerca di una terza scelta da presentare ai propri clienti”

Alla domanda del perché Nokia abbia scelto di presentare uno smartphone come il Lumia 1020 Stephen Elop risponde che “la capacità di fare foto e video è chiaramente tra i fattori chiave tra quelli che guidano la scelta per l’acquisto di uno smartphone. La gente vuole scattare immagini soddisfacenti ma spesso non succede, anche con modelli costosi come iPhone o Galaxy S. Pensiamo che con il Lumia 1020 possiamo dare questa opportunità e ribadire la nostra volontà di distinguerci dalla concorrenza”.

Insomma, in un mercato come quello degli smartphone in leggera flessione, il compito di Nokia è strappare clienti alla concorrenza, e in questo l’azienda finlandese è avvantaggiata rispetto ad Apple e Samsung, secondo Elop.

Dai un Nokia Lumia in mano a qualcuno per 30 giorni e alla fine avrai un livello di soddisfazione superiore a Android e anche ad iPhone. Chi lo usa, lo apprezza. La sfida è comunicarlo.

Se interessati a leggere integralmente l’intervista cliccate qui.

Scopri le offerte

38 Commenti

  1. SPEEDO
  2. Dave
  3. Antonio
  4. Mauro
    • Babilon xv
  5. ste
  6. gwaedin
    • ste
  7. Luigi
    • Tonypalm75
      • Luigi
        • ste
    • Mauro
  8. Mattia847
  9. Oria
  10. Oria
    • Luigi
      • Mauro
        • Luigi
          • Mauro
  11. Oria
    • Mauro
  12. francesco
  13. Robibotti
    • Luigi
  14. @Giulio@
    • Babilon xv
      • Babilon xv
        • @Giulio@
          • Babilon xv
  15. Cristian
    • Babilon xv
  16. marco
  17. Ste n8
    • Tonypalm75
      • Deca2
  18. daniele
    • The Obscure Rider

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+