Un brevetto di Nokia svela l’idea di un tablet in stile Surface

Concept di Nokia Tablet

Concept di Nokia Tablet

Nei giorni scorsi sono trapelate alcune immagini di un brevetto appartenente a Nokia che ritraggono un dispositivo tablet che dispone di quella che viene definita “Cover with Keyboard”.

Seppure non vi sia un prodotto reale che mostri la particolarità di questo concept di tablet, non è difficile collegarlo con il Surface di Microsoft, divenuto conosciutissimo per via della “touch cover”, ovvero una sorta di “proteggi schermo” molto particolare che anzichè fungere da kick-stand come avviene con i prodotti della mela, integra un intera tastiera Qwerty, segno che l’era del touch non ha ancora sconfitto, sopratutto in ambito tablet, la prassi dell’utilizzo di una comoda tastiera fisica che non va ad affollare lo schermo (peraltro già ricco di comandi e funzioni per via del rinnovamento delle interfacce dei sistemi operativi).

Il tablet oggetto del brevetto, registrato diverso tempo prima che il Surface fosse messo in vendita (vedi qui), non si fa mancare nemmeno un kick-stand (d’obbligo, se consideriamo l’esperienza e le conoscenze di Nokia in materia) proprio come il Surface che ne integra uno nella scocca stessa del dispositivo per una praticità senza confini quando dobbiamo guardare file multimediali, oppure effettuare una video chiamata con Skype o Facebook. Caratteristiche che sicuramente saranno appannaggio di un utenza prevalentemente business, target di Nokia e Microsoft da sempre.

Concept di Nokia Tablet

Concept di Nokia Tablet

Sappiamo che sono in molti, incluso chi scrive, ad attendere con ansia questo nuovo dispositivo touch di cui si parla ormai da due anni e sappiamo anche che Nokia ha in cantiere un dispositivo top di gamma che dovrebbe creare l’effetto “Wow” e competere a testa alta con la concorrenza. Tutto ciò ci fa pensare però che il prezzo di vendita non sarà molto abbordabile, soprattutto se si considera l’insieme di caratteristiche hardware e software che lo comporranno: architetture (Arm o Intel), sistema operativo Windows, form factor Tablet (tra i 7 e i 10 pollici).

Gli appassionati, come chi scrive, potrebbero essere disposti a spendere anche grandi cifre, ma l’utenza media, che è poi quella che fa grandi i numeri, quanto sarebbe disposta a investire?

Nel mondo Android (colpo di tosse) le cifre che vanno per la maggiore sono un terzo di quelle di uno smartphone, cioè tra i 200 e i 400€. Frutto probabilmente delle scarse potenzialità offerte da un OS nato per smartphone che fatica a regalare un esperienza magnifica come quella di iPad che invece alza di parecchio il tiro (anche 700€).

Voi cosa ne pensate? 🙂

Scopri le offerte

2 Commenti

  1. NokiaUploader
    • Saccese

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+