Fiat Eco Drive per Symbian, monitora il tuo stile di guida e contribuisci alla salvaguardia dell’ambiente

Fiat Eco Drive è una nuova applicazione per i possessori di automobili del gruppo FIAT con sistema multimediale Blue&Me, che permette di monitorare il proprio stile di guida e ci suggerisce come migliorarlo per diminuire l’inquinamento ambientale, il consumo di carburante e di conseguenza la spesa per il rifornimento.

Eco Drive, infatti, valuta il nostro stile di guida assegnando un punteggio da 1 a 100, chiamato eco Index. E’ possibile, così, conoscere l’evoluzione dello stile di guida, individuando le azioni in cui è necessario migliorare per raggiungere una guida il più possibile eco-compatibile. Accelerazione, decelerazione, cambi di marcia e velocità sono tutti parametri su cui intervenire per poter migliorare l’impatto ambientale delle nostre vetture.

Compatibile con device Symbian^3, Belle e Symbian S60 5th Edition, Fiat Eco Drive è disponibile gratuitamente sul Nokia Store e può essere scaricata cliccando sul link in basso.

Grazie a Giuseppe per la segnalazione

Download “Fiat Eco Drive”

292869 – Scaricato 524 volte –
eco Drive

eco Drive



24 Commenti

  1. IlBiccio
    30 Dicembre 2012
  2. Leonardo
    30 Dicembre 2012
  3. michele
    30 Dicembre 2012
    • Matteo Dal Bosco
      30 Dicembre 2012
  4. Babilon xv
    30 Dicembre 2012
    • ste
      30 Dicembre 2012
      • Giulio
        30 Dicembre 2012
  5. Deca2
    30 Dicembre 2012
    • Davide
      30 Dicembre 2012
      • Luigi
        30 Dicembre 2012
      • s_bull
        31 Dicembre 2012
  6. Zuk8
    30 Dicembre 2012
    • Babilon xv
      30 Dicembre 2012
      • Deca2
        30 Dicembre 2012
  7. Enea
    30 Dicembre 2012
  8. Luigi
    30 Dicembre 2012
  9. Luigi
    30 Dicembre 2012
  10. Luigi
    30 Dicembre 2012
  11. Babilon xv
    30 Dicembre 2012
  12. s_hornet79
    30 Dicembre 2012
  13. Babilon xv
    30 Dicembre 2012
  14. Babilon xv
    30 Dicembre 2012
  15. Deca2
    31 Dicembre 2012
  16. Babilon xv
    31 Dicembre 2012

Aggiungi un commento