Stephen Elop: occorrono anni di investimenti in ricerca e sviluppo per realizzare uno smartphone

Nokia Lumia 920 e Nokia Lumia 820

Nokia Lumia 920 e Nokia Lumia 820

Negli ultimi giorni le notizie riguardanti il sistema operativo di Microsoft abbondano e certamente non poteva essere altrimenti visto l’imminente lancio sul mercato delle nuove release per PC, tablet e smartphone.

Messi da parte gli ingiustificati timori di take over su Nokia (leggi acquisizione), l’azienda di Redmond ora viene vista come un potenziale nuovo player all’interno dell’ormai affollato settore delle aziende produttrici di smartphone. Visione che nasce da alcune indiscrezioni secondo cui Microsoft starebbe progettando uno smartphone Surface (leggi qui) e che potrebbe creare un certo malcontento da parte dei propri partner e aziende OEM, tra cui Nokia.

Nel mercato dei tablet, abbiamo visto che Microsoft entrerà in campo con il Surface Tablet completamente autoprodotto, dall’hardware al software. Una tavoletta touch davvero molto interessante che include anche una tastiera fisica da collegare tramite magnete (vedi qui). Dunque cosa dovrebbe impedire a Microsoft di realizzare anche un Surface Phone?

A spiegarcelo è Stephen Elop con alcune dichiarazioni rilasciate al sito web gigaom.com. Queste alcune delle sue affermazioni:

For example, the reason the Lumia 920 is standing out so well amongst the competition, one of the reasons is the imaging capability, this low-light photography capability. That’s five or six years of work in our labs, engineers doing nothing else but working on that technology. Saying, “oh, this year, we’re going to do our own phone,” doesn’t allow you to do that. You have to make those investments over a period of time.

Il concetto è piuttosto chiaro e può essere riassunto in queste poche righe: Microsoft ha tutto il diritto di produrre e immettere sul mercato un proprio smartphone, ma per raggiungere la qualità, le competenze e le funzionalità dei propri competitor occorrono anni di investimento in ricerca e sviluppo, proprio come quelli impiegati da Nokia per realizzare, ad esempio, la tecnologia PureView. Dunque, non basta affermare di voler realizzare uno smartphone per poter essere in grado di portarlo a termine e venderlo. Insomma, tra ii dire e il fare c’è di mezzo il mare.

Elop ha inoltre ribadito di poter vantare una partnership stretta con Microsoft che include anche una serie di accordi che prevedono alcune esclusive per i propri prodotti in grado di differenziarli dalla concorrenza, inclusa quella che potrebbe venire da Microsoft.

“We have rights beyond any of the other manufacturers to do unique things and to enforce certain exclusivities for our products. We don’t disclose what those are, or the extent of those. But we have the ability to differentiate”.

Dunque Nokia non appare affatto intimorita da un eventuale ingresso sul mercato di uno smartphone auto prodotto da Microsoft in quanto non ritiene che l’azienda di Redmond possa offrire un prodotto convincente e all’altezza delle funzionalità e delle caratteristiche in grado di superare quelle presenti sui device Lumia.

Voi cosa ne pensate?

Scopri le offerte

25 Commenti

  1. shady 91`
  2. Niki09
    • Alessio (oissela)
      • jocker1
        • michi
  3. Luigi
  4. ste
  5. niki 09
  6. 2eu5
  7. niki09
  8. Vince
    • s_bull
  9. Luigi
    • 2eu5
      • Alexz
        • Frixxo
        • Albe
      • Luigi
        • metacorporeo
          • Luigi
  10. Babilon xv
  11. Vince
  12. dario
  13. Ale
  14. rex

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+