Nokia e Microsoft pronte a fare un’offerta per l’acquisizione di RIM

La crisi in cui versa Research in motion (RIM), l’azienda produttrice di smartphone Blackberry dedicati prevalentemente ad una clientela business, ha provocato l’interesse di diverse società, tra cui Nokia e Microsoft.

Secondo il Sole 24 ore, che riporta un articolo del The Wall Street Journal, ci sarebbero stati già dei colloqui informali tra i vertici di Nokia e Microsoft, da una parte, e i manager di RIM dall’altra.

Le voci di acquisizione hanno provocato un immediato apprezzamento del titolo RIM in borsa, segno evidente che l’azienda canadese ha poche speranze di risollevarsi con le proprie forze. Secondo voci non confermate, RIM vorrebbe provare a risollevarsi lanciando nuovi terminali l’anno prossimo ed evitare di essere assorbita.

Indirettamente questa notizia smentisce le voci che da diverse settimane circolano in rete: ovvero la possibilità che Microsoft abbia in progetto di acquisire il comparto smartphone di Nokia. Al contrario, la presenza al tavolo delle trattative di Nokia al fianco di Microsoft confermerebbe, a mio avviso, la validità del progetto delle due multinazionali di creare una piattaforma ancora più forte, in grado di dettare legge nel mercato della telefonia mobile.

Scopri le offerte

10 Commenti

  1. dj U.G.
    • denni1327
      • dj U.G.
        • Paolo
          • dj U.G.
  2. Gandan
  3. frk
    • dj U.G.
      • frk
  4. kazzordromo

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+