Nokia paga cara le scelte del passato

E’ di oggi la notizia secondo la quale Ari Hakkarainen, manager responsabile del marketing nel team di sviluppo di Nokia Series 60, avrebbe rilasciato un’intervista al New York Times nella quale ammette che già nel lontano 2004 era stato proposta alla casa finlandese la realizzazione di uno smart-phone touchscreen con uno schermo di dimensioni pressoché pari a quelle dell’iPhone di Apple.

Allora Nokia dominava indisturbata nel mercato degli smart-phone e non si parlava ancora di touchscreen così quanto se ne parla oggi. La proposta sarebbe risultata molto costosa e l’idea venne quindi bocciata preventivamente senza aver fatto un’analisi di quella che sarebbe potuta divenire, e lo è divenuta, una grande fetta di mercato sulla quale al momento è guerra aperta fra le maggiori case produttrici.

Stando sempre alla stessa intervista, sempre dello stesso anno sarebbe stata una proposta degli ingegneri di Nokia di mettere in piedi uno store online… Quelli che sono stati gli sviluppi li conosciamo bene e anche in questo caso è dovuta arrivare prima Apple a smuovere il mercato: dalla nascita dell’Apple Store sono infatti poi venuti fuori Ovi Store, Android Market e i vari store proprietari delle aziende produttrici.

Probabilmente delle scelte corrette all’epoca avrebbero evitato ai dirigenti di Nokia tante notti insonni e le corse ai ripari cui si è assistito negli ultimi anni!
Rimaniamo adesso impazienti per l’uscita del Nokia N8. Le prenotazioni per questo nuovo smart-phone fanno ben sperare che possa essere un successo, non ci resta quindi che attendere nella speranza di poter rivedere il marchio Nokia risalire un po’ da quel pendìo da cui ultimamente è troppo abituata a scendere.

Scopri le offerte

8 Commenti

  1. Giuseppe
    • Buothz
  2. lupoalberto12
  3. nexuspolaris
  4. Najim
    • dj U.G.
    • Marco
  5. Antonio

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+