I futuri prodotti Nokia saranno costruiti con materiali migliori?

Il case in alluminio del Booklet 3G

Il case in alluminio del Booklet 3G

E’ da diverso tempo, oramai, che molti clienti Nokia si lamentano della qualità dei materiali di cellulari e smartphone: plastiche scadenti, cover scricchiolanti, slide traballanti…

Ora, però, pare che questa cattiva “consuetudine” dei prodotti della casa finlandese stia per terminare e i miglioramenti sono già visibili negli ultimi modelli di smartphone. Un esempio lampante è l’N900, un dispositivo progettato con molta cura e dotato di una cover robusta e davvero ben assemblata.

L’impiego di materiali di qualità è tangibile anche sul Booklet 3G, il primo netbook targato Nokia. Il suo case in alluminio è garanzia di solidità e robustezza (oltre che di raffinatezza) e non ha nulla da invidiare ai materiali utilizzati, per esempio, nei prodotti di Apple, i cui progettisti, come sapete, hanno da sempre curato molto questo aspetto.

In una intervista di qualche settimana fa, il Vice Presidente Esecutivo Nokia Anssi Vamjoki ha dichiarato di essere a conoscenza della tremenda delusione da parte degli acquirenti dell’N97, riferendosi a coloro che avevano protestato per il problema dei graffi sull’obbiettivo della fotocamera provocati dallo sportellino o per la scarsa qualità dei materiali della cover. E’ un ammissione che di certo fa onore a Nokia e che suona come un implicita intenzione a voler migliorare i propri prodotti, soprattutto per tenere testa alla concorrenza.

Nel prossimo futuro, quindi, sono certo che vedremo nuovi cellulari meglio assemblati e dotati di materiali di qualità superiore a quelli visti ultimamente. Se Nokia vuole continuare a mantenere la propria leadership mondiale non potrà più sottovalutare questo aspetto in fase di progettazione dei propri device, non credete?

Scopri le offerte

1 commento

  1. sn4k3

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+