Nokia N900: scopriamo l’hardware!

Confezione
Seguendo la linea verde di Nokia troviamo i manuali di tutte le lingue precaricati nella memoria del telefono in formato Pdf. Tuttavia è presente un piccolo libretto “starter” per le operazioni più basilari. Il contenuto della confezione comprende auricolare in-ear con comandi (al quale avremmo preferito cuffie Bluetooth) e un cavo per la TV oltre ad un panno per la pulizia dell’obiettivo.
Forse si fa sentire l’assenza di un laccetto per poterlo legare al braccio (nella scocca è presente la fessura apposita) e di una custodia per proteggerlo.

Nokia N900 dotazione

Nokia N900 dotazione

Aspetto e classificazione
Sebbene qualcuno si ostini a definirlo un Tablet il Nokia N900 è semplicemente un Mobile Computer, come lo definisce anche la casa finlandese. Del resto la tastiera piccola, la presenza del supporto (kick stand) e le ridotte dimensioni del display (i tablet vanno dai 4 in su) non possono che confermare questa definizione.

Sulla base delle affermazioni precedenti abbiamo provato ad accostare il Nokia N900 ad un SUV, ritenendo che l’imponenza del terminale sia accostabile a quella di un fuoristrada che si adatta alla normale strada. Come dire: imponente nelle dimensioni e nel carattere, bello e indispensabile nel resto!!! Le nostre affermazioni sono fatte anche alla luce del nome in codice cui Nokia ha voluto attribuire, ovvero Rover, che in qualche modo ricorda una casa automobilistica affina al mondo dei SUV.

Con questo paragone non vogliamo allarmare nessuno e anzi volendo tranquillizzarvi diciamo che la modalità di utilizzo panoramico fa si che il peso sparisca magicamente, facendo sentire il distacco con gli Smartphone di fascia alta.

Parte frontale
Display che non stanca la vista sebbene sia un LCD, merito forse della bassa luminosità. Sotto la luce diretta del sole rimane ben definito al contrario della maggior parte di schermi Oled. Sul fronte consumi piccolo colpo di tosse. Probabilmente con la sua risoluzione WVGA affatica tantissimo la batteria. Inspiegabili gli spazi vuoti presenti nella parte inferiore (destra in landscape). Situazione opposta nell’altro versante (superiore o sinistro a seconda di come lo si guardi). Abbiamo infatti:
Ottimo il led di notifica che sono di una chiarezza unica:
– Sospiro giallo batteria in carica (accompagnata da un dolce avviso acustico quando si inserisce il connettore)
– led verde fisso batteria carica
– sospiri blu notifiche varie (chiamate e messaggi)

Altrettanto ottimi sono i sensori di luminosità e di prossimità presenti nella parte alta destra del terminale. Hanno dimostrato di adattarsi facilmente a tutte le situazioni, con tempi di risposta molto interessanti, specie per la batteria!
Tranquilli è presente anche una videocamera anteriore per le videochiamate. Per la gioia nostra è utilizzabile solo ed esclusivamente nelle applicazione di instant messaging come MSN e non con altri dispositivi tramite UMTS (metodo tradizionale).
Ulteriore nota negativa (a metà strada a dir la verità) l’assume il rivestimento in plastica anti-graffio, che facilmente “ricorda” le nostre ditate su tutta la superficie frontale. Anche qui nulla di trascendentale. Stesso discorso per la girocromatura, che sembra costantemente “bagnata”.

Tastiera.
Sono molte le precisazioni da fare. Sebbene non sia tra quelle di più facile maneggevolezza, richiede brevissimi periodi di apprendi-stato, pari a zero se si messaggio molto. Se può esservi di aiuto vi comunico che quest’articolo è stato completamente digitato dalla tastiera di N900 al mio terzo giorno di utilizzo. Per me che ho le dita grosse l’inizio è stato un po traumatico, ma come potete ben vedere nulla di grave :).

Mancano alcuni simboli extra come la e commerciale (&), ma bene o male ci sono tutti. I tasti in doppia funzione sono facilmente cliccabili in quanto il tasto che ci permette di accedere agli stessi può essere bloccato (come il Bloc-maiusc sui PC, solo che si attiva con il doppio clic) ed inoltre ci verrà pure notificato da un messaggio recante “fn bloccato”. Facile dunque la digitazione di più simboli o numeri. Dispiace un po che lo slide scelto sia di tipo “parallelo” e non inclinabile, come quello del Nokia N97.

La tastiera software (su display) è disabilitata di default, ma noi consigliamo di attivarla e di utilizzarla per rispondere a messaggi di pochi caratteri evitando così di aprire lo slide inutilmente.

Se vi state chiedendo se sia meglio, avere una qwerty che un tastierino alfanumerico, vi rispondo dicendo: passare dal dialetto all’italiano a qualche forma di inglesismo (“Oh My Dio! Ce beddu”) è immediato e costituisce un vantaggio oggettivo. Si premono meno tasti, e si premono sopratutto solo quelli desiderati.

Di contro c’è sicuramente il fatto di non poter rispondere con una mano mentre si fanno passeggiate.

Nokia N900 tastiera

Nokia N900 tastiera

Posizione Bottoni e Uscite
Poniamo subito l’accento sulla disposizione del tasto di spegnimento. La posizione è sicuramente dovuta alla modalità di utilizzo prevalentemente panoramica del dispositivo, MA trova un ottimo impiego in situazioni comuni e ordinarie:
– Posto all’altezza del pollice, facilita l’illuminazione del display per controllare l’orario
– Nel Desktop, se premuto, ci dà il rapido accesso a scorciatoie che l’area di notifica non dispone. Eccovi uno Screen.

Collegamenti rapidi con il Tasto di accensione

Collegamenti rapidi con il Tasto di accensione

Disposizione delle casse e dell’entrata jack da 3,5 nelle posizioni più scomode che potessero esistere. Mentre vi scrivo dal Nokia N900 ad esempio, non posso inserire le cuffie perché altrimenti avrei fastidio nel tenere il telefono in mano. Per le casse, anche se in maniera più lieve, si incorre nell’effetto audio “tappato”, poiché per poter tenere saldamente in mano il cellulare, si coprono completamente i fori da cui l’audio esce. La posizione è studiata più per la “modalità multimediale” dove il kick stand la fa da padrone.

Nokia N900 tasti e connettori laterali

Nokia N900 tasti e connettori laterali

Personalmente avremmo optato per una disposizione superiore del jack (accanto al tasto di accensione) mentre per le casse, gli angoli inferiori sarebbero stati il massimo (stile Nokia N97). Peccato.

Stesso discorso dicasi per il connettore micro-usb. Sarebbe dovuto stare nella parte sinistra al tasto di accensione. Problema più marginale che si presenta con meno frequenza (a casa più che altro). Da segnalare che con Modalità di Massa, il telefono ha registrato velocità di trasferimento a mio parere record. Nei punti di minor corso ha toccato i 6MB/s, mentre in quelli più alti si è arrivati a 12! (Dipende dalle dimensioni del file che si sta passando, nello screen trattasi di immagini di piccole dimensioni). Da urlo la possibilità di ricaricarsi, mentre si trasferiscono i file!!!

Trasferimento in Modalità di Massa

Trasferimento in Modalità di Massa

Superate queste difficoltà, non possiamo far altro che lodare Nokia per aver inserito degli altoparlanti di ottima qualità, (DAC33 audio chipset), gli stessi che troviamo nel Nokia N97, che però, a mio avviso, sono meno potenti di molti smartphone non necessariamente costosi.

Il Penino non dà problemi e anzi facciamo i complimenti per l’ottimo stratagemma di integrare nel design la parte superiore dello stesso.

Retro

Fotocamera e copriobbiettivo perfetti, impeccabili nulla da rimproverare. Ad essere pignoli avremmo preferito una posizione più centrale della fotocamera con copri-obbiettivo logicamente più grande. Ottimo supporto sono i tasti dedicati al controllo della fotocamera. Forse se vi dicessimo che lo si scambia tranquillamente per fotocamera, avremmo reso l’idea più immediatamente :).
Kick-stand dotato di una piccola calamita per evitare che esca a nostra insaputa.

Nokia N900 - Fotocamera e Kickstand

Nokia N900 - Fotocamera e Kickstand

Riguardo la cover, possiamo solo dire che sembra incollata al telefono e che per poterla estrarre c’è bisogno di molta forza o più intelligentemente del pennino che verrà usato come leva (consigliamo questo sistema).
Tolto il retro cover ci accorgiamo di due cose: il supporto alla microSD (posto sotto la fotocamera) e poco sopra un piccolo gancio al quale è possibile inserire il laccetto porta cellulare (eviterete di fare il nodo pertanto).

Se poi, guardando dal retro con lo slide aperto, ci scappa l’occhio sulle scritte Arm-Cortex A8, 32GB e Designed in Finland, ci chiediamo due cose: la prima, abbastanza ovvia, che fine sta facendo il Marketing e la seconda, meno ovvia, cosa ci fa il nome di un processore sul terminale (ammesso che sappiamo che si riferisca a questo) … Ma vabbè, sembra che alla maggior parte interessi sapere vita morte e miracoli di un telefono.

Batteria e Touch

In dotazione abbiamo una batteria da 1350, che a giudizio quasi unanime si consuma facilmente o comunque non raggiunge serenamente la giornata di utilizzo. Bisognerà pertanto razionalizzare l’utilizzo. Ma è un argomento fin troppo soggettivo (personalmente ho visto che il telefono si comporta diversamente a seconda delle funzioni usate) e che merita molti approfondimenti e pertanto vi rimandiamo eventualmente al nostro Forum. Da segnalare che occorrono la bellezza di due ore per ricaricarlo completamente.

Riguardo al Touch diciamo semplicemente che avremmo preferito un Touch capacitivo che rendesse giusto onore alla navigazione Web. Questione di abitudine per chi come me ha già un iPod Touch, (pronto ad essere sostituito) tutto nella norma invece per chi è la prima volta che si avvicina al mondo delle dita che toccano. 🙂

Mancanze
Ripropongo l’assenza del tasto menu. Il perché è presto detto: tale assenza rende un po macchinoso lo switch tra desktop/multitask/ e lo stesso menu. Anche se ci si fa l’abitudine tranquillamente.

In ambito multimediale ha dispiaciuto non poco l’assenza di un flash allo Xeno, che avrebbe dato maggior potenza all’ottima camera da 5 megapixel.

Batteria più potente a costo di toccare i 200 grammi.

Come già detto il meccanismo dello slide sarebbe stato migliore se fosse stato simile a quello del Nokia N97. Opinioni personali.

Molti hanno chiesto il d-pad simile ad N97. Personalmente non vedo tutta questa necessità, specie se si pensa che dal Touch non si scappa e anzi è indispensabile per poter gestire l’intera interfaccia. Nei messaggi, i problemi sono stati inesistenti. Diverso il discorso per Internet e altre applicazioni multimediali, dove si storce il naso non poco.

Personale odio per il nero, mi ha poi spinto a scrivere che un colore Bianco non sarebbe guastato, sebbene sia il colore della sfortuna che snellisce.

Scopri le offerte

13 Commenti

  1. iscio
    • Shady 91'
      • Andre
  2. Felice
    • Shady 91'
    • Alessio
  3. daniela
    • Shady 91'
  4. simy
    • Shady 91'
      • simy
  5. Sailorboy
  6. Shady 91'

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+