N900, N97 e N97 mini: tastiere qwerty a confronto

Negli ultimi mesi Nokia ha sfornato diversi device touchscreen dotati di tastiere estese qwerty. Ma basta un rapido sguardo per accorgersi che sono tutte diverse, non solo nelle dimensioni, ma anche nella disposizione e funzione dei tasti.

Per esempio, nell’N97 il carattere “ò” è posizionato sopra la “b” in seconda funzione; mentre su N900 è un normalissimo tasto. Questo può creare molto fastidio se si passa da un device all’altro.

In più, fate molta attenzione quando acquistate uno smartphone con tastiera qwerty, se è di importazione (ovvero destinato a un Paese diverso dall’Italia) la tastiera potrebbe avere caratteri totalmente diversi da quelli usati nella lingua italiana! Per esempio, se è destinato al mercato tedesco, non avrà di certo i caratteri accentati come la “à” o la “è”, ma ne avrà altri che noi italiani non usiamo come ad esempio la “ß” o la “ü”.

Ma vediamo più in dettaglio come sono fatte le tastiere qwerty di N900, N97, N97 Mini; scopriamo le loro differenze e vediamo perché scegliere una o l’altra.

Nokia N900
Notiamo che nell’N900 come nell’N97 mini i tasti direzionali sono sotto forma di frecce. E’ da tenere ben conto che nella versione Italiana di N900 i tasti direzionali “sopra” e “sotto” sono in seconda funzione, questo per lasciar spazio alle lettere accentate.

I tasti, rispetto a quelli presenti su N97 ed N97 mini, non sono distanziati, e questo, a mio parere si tramuta in un difetto; essendo già i tasti piccoli, e in più attaccati, rendono la digitazione leggermente più “impegnata” rispetto a N97 e N97 mini. Fortunatamente, però, i tasti sono leggermente bombati.

Un altra scomodità è dovuta dalla vicinanza del display rispetto i tasti superiori.

Su N900 è presente il tasto “Ctrl”, cosa assente negli altri due Nokia. Questo tasto-funzione viene utilizzato nella maggior parte dei casi in combinazione con altri tasti, come “Ctrl + C” per copiare un testo…

In più, rispetto N97 ed N97 mini i tasti in seconda funzione sono posizionati su tasti differenti o non sono in seconda funzione.

Nokia N97 e N97 mini
Sono molto simili tra loro; la differenza sostanziale tra le due tastiere è data dai tasti direzionali, che su N97 sono un forma di D-Pad  mentre su N97 Mini sono in forma di frecce come su N900.

Rispetto all’N900 le tastiere sono molto più ergonomiche grazie ai tasti tra loro distanziati e dallo slide a 90° che allontana il display dai tasti più vicini ad esso.

I tasti in seconda funzione sono uguali per entrambe le tastiere, solamente che su N97 mini i tasti sym e  “seconda funzione” sono incolonnati a sinistra, mentre su N97 sono in basso a destra.

Tutte tre le tastiere sono retro-illuminate ed assistite da un sensore di luminosità.

Ma allora, quale scegliere?

La scelta è piuttosto soggettiva, personalmente ho trovato molto più comoda e pratica quella di N97, mentre quella di N900 non mi dispiace, ma tutt’ora non mi sono ancora ben abituato.

Sconsiglierei l’N900 a chi ha le dita grosse, in quanto la vicinanza del display ai tasti superiori risulta essere molto fastidiosa. La scelta di un device come N900, comunque, non dovrebbe essere legata alla tastiera qwerty ma all’uso che se ne vuole fare. Se per esempio vi serve un mini computer per navigare in internet allora l’N900 fa proprio al caso vostro!

La tastiera qwerty di N97 (e di conseguenza quella di N97 mini), invece, mi ha molto convinto e credo sia tra le migliori presenti negli smartphone attualmente in vendita, non solo marchiati Nokia.

Per voi qual è la tastiera migliore?

Scopri le offerte

2 Commenti

  1. ugo
  2. M@!K

Aggiungi un commento

Leggi e commenta gli articoli di Nokioteca dalla nuovaApp per Android
+