Jump to content
Nokioteca Forum
thevenin

Aiuta la ricerca con il tuo smartphone

Recommended Posts

Non ricordo se ne ho già parlato qui, ma uso da anni BOINC che è un programma di calcolo distribuito (dell'Università di Berkeley) con cui ogni utente può usare il proprio PC per fare dei calcoli "semplici" che poi vengono inviati ad un server centrale che li mette insieme. Viene usato per moltissimi progetti di ricerca e attualmente il sistema BOINC ha una potenza di calcolo di 18Teraflops, che lo posizionerebbe al 4 posto dei supercomputer più potenti della terra.

 

Oggi è possibile partecipare anche con il proprio smartphone tramite l'applicazione folding@home sviluppata da Sony. Esiste anche il client ufficiale di BOINC che permette di partecipare a molti altri progetti oltre a folding@home che è solo uno dei tanti, ma ho deciso di usare folding@home (fa ricerca contro il cancro, l'Alzhimer e altre malattie) proprio perché sviluppata da Sony che è una società che ha esperienza negli smartphone e non è una di quelle che fa le cose solo per cavalcare l'onda delle mode.

In pratica quando il vostro telefono è completamente carico è collegato alla corrente, quindi ad esempio la notte dopo che si è caricato, usa la CPU per eseguire calcoli e contribuire a questo progetto globale folding@home che ha già portato alla pubblicazione di 153 paper di ricerca in 15 anni.

 

L'applicazione è ottima e vi posso dire che stamattina dopo più di 5 ore di elaborazione il telefono non era assolutamente caldo. Non mi sarei sicuramente accorto della differenza anche se avesse girato in background senza mostrare la notifica che era in esecuzione. Solo dopo averla provata personalmente vengo qui a consigliarvela. Tuttavia è giusto dirvi che dai commenti dello Store qualcuno ha registrato dei surriscaldamenti, ma penso dipenda molto dal processore e dalla marca. Io ho un Sony e mi aspettavo che fosse perfettamente compatibile, infatti così è. Da CPUZ ho visto che usa al massimo il 50% della CPU quindi in realtà stressa il telefono molto meno di tante altre app. Ho anche letto che l'utilizzo della CPU in sè non comporta grossi consumi/temperature alte perchè è la GPU quella più impegnativa, ma che non viene usata in questa app.

Vi conviene comunque per sicurezza fare un test prima e vedere se il vostro telefono si surriscalda

 

Il progetto folding@home è sviluppato e mantenuto dalla università di Stanford e questa app Sony non è altro che un client BOINC modificato come lo sono tutte le app simili (di HTC o Vodafone ad esempio) che trovate sullo store. Ma il fatto di essere sviluppata da Sony mi rassicura, al di là del fatto che io abbia un Sony, perché credo sia una società che fa le cose bene e che non svilupperebbe mai un'app che possa danneggiare in qualsiasi modo il telefono. Prima avevo un Meizu ma se fosse stata sviluppata da Meizu non mi sarei fidato troppo invece con Sony mi sento più sicuro.

 

Ecco uno screenshot

IMG_0263.thumb.JPG.7282277e349611635334953303818d66.JPG

 

 

 

Si può collegare a Google Play Giochi per partecipare alla classifica globale o "sfidare" i vostri amici

 

P.S. Ovviamente è tutto automatico una volta che installate l'app, non vi serve avviare l'applicazione manualmente, nè interromperla perché viene attivata/disattivata da sola e funziona esclusivamente quando il telefono è completamente carico e collegato. Così non avete tempi di ricarica più lunghi o durata ridotta della batteria

 

 

 

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per commentare

E' necessario essere utenti registrati per aggiungere una risposta

Registrati

Crea il tuo account di accesso alla community, è semplice!

Form di Registrazione

Accedi

Hai già un account? Effettua l'accesso da qui.

Accedi Ora


×