Nokia ed Apple si accordano per porre fine alle controversie legali legate ai brevetti, e non solo!

Nokia

Nokia

Nokia ha diffuso un comunicato stampa attraverso cui informa di aver siglato un importante accordo con Apple per porre fine a tutte le controversie legali attualmente aperte tra le due aziende legate a violazioni di proprietà intellettuale. Come ricorderete, lo scorso mese di dicembre l’azienda finlandese aveva denunciato Apple in USA e in Germania per l’utilizzo senza alcun diritto di alcuni dei suoi brevetti. Ovviamente, tali accuse erano state prontamente respinte al mittente dall’azienda di Cupertino.

Oggi scopriamo invece che Apple non solo ha accettato di accordarsi con Nokia per l’utilizzo di alcuni dei suoi brevetti in licenza pluriennale (evitando così sanzioni da parte dei tribunali preposti) ma ha anche sottoscritto un accordo di collaborazione commerciale che prevede la vendita dei prodotti dedicati al digital health a marchio Withings (che dalla prossima estate saranno commercializzati con il brand Nokia) presso tutti gli store di Apple, sia fisici sia online. In cambio, Nokia offrirà ad Apple alcuni dei suoi prodotti e servizi legati alle infrastrutture di rete e si renderà disponibile per future collaborazioni finalizzate alla diffusione di prodotti e servizi per la salute digitale.

Jeff Williams, Chief Operating Officer di Apple, ha dichiarato di essere molto “soddisfatto di questo accordo e di non vedere l’ora di poter ampliare i propri rapporti d’affari con Nokia”. Maria Varsellona, ​​Chief Legal Officer di Nokia, sottolineando che questo è un “accordo significativo per Nokia e Apple” ha detto che “questo accordo porterà benefici anche ai clienti Nokia”.

Tutti i dettagli dell’intesa tra le due società rimangono riservati ma Nokia, attraverso il suo comunicato stampa, ha voluto far sapere che da Apple riceverà anche un compenso “cash” oltre alle royalties per l’intera durata dell’accordo di collaborazione.

Via:

Nokia



5 Commenti

  1. Shark.93
  2. Bruno
  3. Bruno
  4. Bruno

Aggiungi un commento