[MWC 2017] Alcatel A5 LED, un nuovo device Android con un pannello LED Multicolor come retro-scocca

Alcatel A5 LED

Alcatel A5 LED

Al Mobile World Congress 2017, TCL Corporation ha presentato 4 nuovi dispositivi Android pensati per i giovani: Alcatel U5, Alcatel A3, Alcatel A3 XL e Alcatel A5 LED. Quest’ultimo è quello più originale e interessate e per questo abbiamo deciso di dedicargli l’articolo che state leggendo.

Alcatel A5 LED offre infatti una speciale retro-scocca costituita da un pannello LED Multicolor che renderà la ricezione di notifiche da social media, chiamate e messaggi più divertente e originale. Il pannello è personalizzabile è può essere configurato anche per un ascolto “psichedelico” della musica prodotta dallo smartphone.

Il resto della dotazione hardware di Alcatel A5 LED è quello tipico di un dispositivo Android di fascia medio bassa. Offre infatti un display da 5,2″ con risoluzione HD, processore octa-core Mediatek MT6737, 2 GB di RAM, batteria da 2800 mAh e connettività 4G LTE. Il comparto fotografico è composto da un sensore posteriore da 8 Megapixel e flash dual tone ed da un sensore anteriore da 5 Megapixel, anche essa dotata di un piccolo flash per selfie più nitidi in caso di scarsa luminosità.

E a proposito di selfie, TCL ha dotato questo suo smartphone anche di alcune app dedicate come Face Beauty Software che migliorerà le immagini rendendole perfette o Face Show che permetterà di trasformare i propri autoscatti in video personalizzati per un divertimento ancor più grande.

Alcatel A5 LED sarà disponibile in Europa a partire dal mese di maggio, ad un prezzo consigliato di 249 Euro. Chi acquisterà questo dispositivo troverà all’interno della confezione di vendita ben due cover: quella LED Metallic ed un altra Metallic silver (sprovvista di led).

Se volete saperne di più su Alcatel A5 LED riproducete il video a seguire oppure recatevi a questa pagina dedicata del sito ufficiale. Accedendo a questo indirizzo, invece, potrete scoprire l’intera gamma di nuovi dispositivi Alcatel presentati al Mobile World Congress 2017.




Aggiungi un commento