Jolla sigla un accordo con Sony per portare Sailfish OS sui device Sony Xperia

Sailfish OS

Sailfish OS

E’ da un po’ di tempo che non parliamo di Jolla, la startup finlandese nata da una costola di Nokia che aveva come obbiettivo principale quello di mantenere in vita quanto di buono fatto dai dipendenti che si occuparono di MeeGo e del Nokia N9.

Il prodotto principale di Jolla fu Sailfish OS, un sistema operativo in cui si interagisce principalmente con degli swipe dal bordo e si basa su un sistema di multi-tasking avanzato che consente di svolgere delle semplici funzioni senza entrare direttamente nelle varie applicazioni.

Inizialmente Jolla aveva anche l’obbiettivo di costruire anche una serie di dispositivi con cui utilizzare Sailfish OS, ma in seguito a svariati problemi finanziari, la società è stata costretta a staccare la spina alla divisione hardware (che comunque ha prodotto qualche device), spostandosi su un model business più simile a quello di Google con Android. In quest’ottica, assume particolare rilevanza l’annuncio reso noto al Mobile World Congress della prima siglatura di una partnership con una protagonista assoluta del mondo Android: Sony.

Grazie a questa partnership, Jolla punta a rilasciare una versione ufficiale del proprio Sailfish OS per una serie di dispositivi della gamma Xperia di Sony. Il primo a beneficiare di questo trattamento software sarà il Sony Xperia X, che è anche protagonista dello stand di Jolla al Mobile World Congress 2017.

Sony Xperia X

Sony Xperia X

L’annuncio rappresenta un importante nuova opportunità per i partner di Jolla e i membri della community dal momento che a breve i clienti che desiderano utilizzare Sailfish OS potranno installarlo su un hardware di ultima generazione.

Il CEO di Jolla, Sami Pienimäki, ha così commentato la partnership:

Sony Mobile è un brand di fiducia per via della qualità dei propri dispositivi, e noi crediamo che i dispositivi Xperia siano perfetti per raggiungere i clienti e i membri della comunity a livello globale. Noi siamo molto entusiasti di cominciare questa progetto insieme a Sony Mobile cui forniremo in licenza il nostro sistema. Questo è un modo per dar seguito al Jolla C, dispositivo che abbiamo lanciato lo scorso anno.

Il direttore del programma per gli sviluppatori di Sony ha aggiunto:

Noi supportiamo l’innovazione e lo sviluppo della piattaforma Open source. L’obbiettivo complessivo del programma “Open Devices” di Sony è quello di costruire il più forte ecosistema dal punto di vista dell’esperienza software, per i nostri utenti avanzati e anche per gli sviluppatori. La collaborazione con Jolla non potrà far altro che rafforzare ciò.

L’obbiettivo congiunto è quello di offrire Sailfish OS ai clienti di Jolla e ai membri della community entro la fine del 2° trimestre del 2017.



2 Commenti

  1. Igor
  2. pasqualeNokiaHMD

Aggiungi un commento