Vernee Mars, la nostra recensione di un interessante ed economico device Android

Vernee Mars

Vernee Mars

Nei giorni scorsi GearBest ci ha inviato un sample di uno dei più recenti smartphone Android prodotti dall’azienda cinese Vernee, il modello Mars. Dopo averlo testato e utilizzato come smartphone di tutti i giochi per qualche tempo, ecco a voi le nostre impressioni sulle sue caratteristiche tecniche e le sue peculiarità software.

Iniziamo dal design, che promuoviamo senza indugi per il suo stile sobrio ma nello stesso tempo elegante e curato nei dettagli. La scocca, non removibile e con bordi arrotondati, è in alluminio satinato di buona qualità e con sottili inserzioni in plastica poste in alto e in basso (nella parte posteriore, probabilmente in corrispondenza delle antenne) che conferiscono al dispositivo un tocco di originalità in più. L’assemblaggio e la qualità costruttiva è di alto livello e, credeteci, può essere tranquillamente paragonata a quella dei più blasonati smartphone Android di fascia alta.

Anche il display, da 5,5 pollici con risoluzione full HD (1920 x 1080 pixel), è di buona fattura grazie alla sua alta densità di pixel (pari a 401 ppi) e ad una buona retroilluminazione che rende il dispositivo utilizzabile senza troppi problemi anche sotto la luce diretta del sole. Completano l’opera il vetro Gorilla di terza generazione con leggera curvatura (Vernee parla di “Arc Screen 2.5D”) e i bordi laterali di appena 1 mm.

Buona è anche la dotazione hardware. Vernee Mars è infatti dotato di processore octa-core Helio P10 da 2 GHz, GPU Mali T860, ben 4 GB di RAM, 32 GB di memoria interna espandibile con micro SD, fotocamera posteriore da 13 Megapixel con sensore SONY IMX258 e flash LED a doppia tonalità, fotocamera anteriore da 5 Megapixel, supporto alle reti 4G\LTE, lettore di impronte digitali, Bluetooth 4.0, WiFi 802.11 a/b/g/n (2.4GHz – 5GHz), porta USB Type-C per la ricarica e lo scambio di dati (anche in modalità OTG) e batteria da 4.000 mAh. Inoltre, lo slot posto sulla parte laterale è stato progettato per alloggiare anche una seconda SIM (di tipo nano SIM) al posto della micro SD.

Le prestazioni generali che si ottengono dal suddetto hardware sono anch’esse apprezzabili: la risposta agli input, l’avvio delle app e l’esperienza di gioco con titoli di un certo peso è efficiente. Tuttavia, nei giorni in cui lo abbiamo messo sotto stress abbiamo rilevato qualche neo: nella qualità delle foto e dei video (nel complesso non è malvagia ma da un sensore SONY ci aspettavamo di meglio), nell’utilizzo del lettore di impronte digitali (non è velocissimo e preciso, forse a causa delle sue dimensioni ridotte e della sua posizione), e nell’autonomia offerta dalla batteria (difficilmente si arriva a sera con un uso moderato). Al contrario, abbiamo apprezzato la funzione di ricarica rapida, la qualità dell’altoparlante e la possibilità di far scattare una foto automaticamente alla fotocamera frontale se si fa il gesto di vittoria con le due dita.

A livello software, Vernee Mars offre la versione stock di Android 6.0 Marshmallow con qualche piccola personalizzazione da parte del produttore tra cui quella che permette di personalizzare i tasti funzione della barra inferiore di sistema e l’opzione che permette di programmare l’accensione e lo spegnimento del dispositivo. Lo stile dell’interfaccia grafica non ci ha soddisfatto ma avendo accesso al Google Play Store è possibile personalizzarla a proprio piacimento con temi e launcher di terze parti.

Se volete saperne di più su Vernee Mars riproducete il video qui sotto, e se alla fine vi vien voglia di acquistarlo sappiate che accedendo a questa pagina di GearBest.com potete ordinarlo a soli 217,35 Euro con spese di spedizione incluse (se si sceglie l’opzione di spedizione “Italy Express”, leggi qui per maggiori info).

Accedendo a questo indirizzo, invece, troverete tutte le specifiche e le foto ufficiali pubblicate da Vernee.




Aggiungi un commento